vai al contenuto vai al footer
torna all'itinerario

Artigianato ligure Serie di palette processionali con figure della Vergine e dei SS. Giovanni Battista, Gottardo e Bernardo (prima metà del secolo XVIII) Legno originariamente dorato, con parti dipinte a tempera

Via del Comune - 18100 Imperia (IM)
Imperia Torrazza, Oratorio di S. Giovanni Battista, Palette processionali, secolo XVIII Imperia Torrazza, Oratorio di S. Giovanni Battista, Palette processionali, secolo XVIII

Queste interessanti testimonianze d’arte minore si sono tramandate fino a noi grazie all’uso continuativo fatto dal locale sodalizio religioso, che le espone tuttora nei principali appuntamenti liturgici. Vi si trovano riprodotte con colori a tempera la Madonna del Carmelo, già dedicataria dell’altare maggiore nella chiesa parrocchiale di S. Giorgio, il Patrono della confraternita, il Santo Vescovo titolare della chiesa succursale del luogo e S. Bernardo da Chiaravalle, sotto la cui protezione venne edificata nel secolo XVII la cappella presso la torre di avvistamento. Benché spesso si sostenga che tali apparati siano entrati in uso dopo la Controriforma, la loro introduzione si situa in realtà nel contesto di una catechesi per immagini parallela all’attività dei grandi predicatori del secolo XV.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio della Confraternita di S.Giovanni Battista a Torrazza
Artigianato ligure Serie di palette processionali con figure della Vergine e dei SS. Giovanni Battista, Gottardo e Bernardo (prima metà del secolo XVIII) Legno originariamente dorato, con parti dipinte a tempera
Via del Comune 18100 Imperia (IM)

Queste interessanti testimonianze d’arte minore si sono tramandate fino a noi grazie all’uso continuativo fatto dal locale sodalizio religioso, che le espone tuttora nei principali appuntamenti liturgici. Vi si trovano riprodotte con colori a tempera la Madonna del Carmelo, già dedicataria dell’altare maggiore nella chiesa parrocchiale di S. Giorgio, il Patrono della confraternita, il Santo Vescovo titolare della chiesa succursale del luogo e S. Bernardo da Chiaravalle, sotto la cui protezione venne edificata nel secolo XVII la cappella presso la torre di avvistamento. Benché spesso si sostenga che tali apparati siano entrati in uso dopo la Controriforma, la loro introduzione si situa in realtà nel contesto di una catechesi per immagini parallela all’attività dei grandi predicatori del secolo XV.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio della Confraternita di S.Giovanni Battista a Torrazza