vai al contenuto vai al footer

Carlo Bensa (o Benza) (Porto Maurizio 1715 - ? 1785) Madonna col Bambino con le sante Agnese e Caterina d’Alessandria (1753) olio su tela

Piazza Monte Calvario, Santuario di Santa Croce - 18100 Imperia (IM)
Telefono: +393398861464
Carlo Bensa (o Benza) 
(Porto Maurizio 1715 - ? 1785)
Madonna col Bambino con le sante Agnese e Caterina d’Alessandria (1753)
olio su tela Carlo Bensa (o Benza) (Porto Maurizio 1715 - ? 1785) Madonna col Bambino con le sante Agnese e Caterina d’Alessandria (1753) olio su tela

Eseguito nel 1753 per l’altare sinistro dell’oratorio della Trinità, il quadro venne ritirato per precauzione al tempo della seconda guerra mondiale e rimase in deposito presso la Pinacoteca civica, prima di essere restituito restaurato in occasione dell’apertura del museo. Si tratta dell’unica opera nota a Imperia di questo valido pittore di formazione classicista romana. Altrove sono conosciuti i lavori eseguiti per le chiese di San Prospero a Reggio Emilia, San Giovanni Battista a Ovada, San Giacinto a Pietrasanta e per la parrocchiale dei Santi Nicolò ed Erasmo a Voltri dove, tra il 1779 e il 1780, dipinse la navata centrale e la cupola. Si deve a lui probabilmente anche la tela del Battesimo di Cristo nell’oratorio del Santo Cristo a Sestri Ponente.

Carlo Bensa (o Benza) (Porto Maurizio 1715 - ? 1785) Madonna col Bambino con le sante Agnese e Caterina d’Alessandria (1753) olio su tela
Piazza Monte Calvario, Santuario di Santa Croce 18100 Imperia (IM)
Telefono: +393398861464

Eseguito nel 1753 per l’altare sinistro dell’oratorio della Trinità, il quadro venne ritirato per precauzione al tempo della seconda guerra mondiale e rimase in deposito presso la Pinacoteca civica, prima di essere restituito restaurato in occasione dell’apertura del museo. Si tratta dell’unica opera nota a Imperia di questo valido pittore di formazione classicista romana. Altrove sono conosciuti i lavori eseguiti per le chiese di San Prospero a Reggio Emilia, San Giovanni Battista a Ovada, San Giacinto a Pietrasanta e per la parrocchiale dei Santi Nicolò ed Erasmo a Voltri dove, tra il 1779 e il 1780, dipinse la navata centrale e la cupola. Si deve a lui probabilmente anche la tela del Battesimo di Cristo nell’oratorio del Santo Cristo a Sestri Ponente.

Luoghi d'arte collegati

Museo delle Confraternite