vai al contenuto vai al footer

Reliquiario eburneo con storie della Vergine, manifattura francese, sec. XIV

Piazza Firmafede 1 - 19038 Levanto (SP)
Telefono: 0187 734503
Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV
Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV (particolare con l'Adorazione dei Magi) Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV (particolare con l'Adorazione dei Magi)
Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV (particolare con l'Adorazione dei Magi) Reliquiario eburneo di Manifattura francese con storie della Vergine, secolo XIV (particolare con l'Adorazione dei Magi)

Reliquiario eburneo raffigurante il ciclo di storia della Vergine: Annunciazione, Natività, Adorazione dei Magi, Fuga in Egitto, Incoronazione della Vergine, Manifattura francese?
Avorio scolpito e argento cesellato e a bulino, fine secolo XIV

Il reliquiario in avorio intagliato ed argento, proveniente dalla Cattedrale Santa Maria di Sarzana, compare nell'inventario dei Beni della Chiesa del 1505; il 30 maggio 1505 viene inserito in una custodia "De Corio Nigro" contente una reliquia della Vera Croce posta in una teca vitrea guarnita d'argento, dotato di "quatuor perigus de argento in figuris angelori", di cui oggi non c'è traccia, ma ancora presenti nel 1961 in occasione della mostra realizzata a Sarzana.
È presumibile che la cassetta fosse destinata ad ospitare una reliquia della Vergine, come attesterebbero le raffigurazioni visibili sui quattro lati e sul coperchio. La presenza di San Giovanni Battista affiancata a quella di Santa Caterina D'Alessandria e l'interessante peculiarità iconografica dell'Arcangelo Gabriele, accompagnati dai due messaggeri angelici riconducono a schemi iconografici di ambito lombardo (Donati 1999: Certosa di Pavia e Cappella Colleoni di Bergamo).
Nell'opera sono stati rinvenuti riferimenti aulici e elementi popolari e notazioni realistiche come la corona che il re mago si infila a mo' di bracciale, nonché la presenza in certi brani di un linguaggio ancora gotico. La matrice stilistica di questi intagli è riferibile ad un ambito francese, anche se potrebbe essere stata realizzata altrove.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio della Misericordia Museo Diocesano (Sarzana)
Reliquiario eburneo con storie della Vergine, manifattura francese, sec. XIV
Piazza Firmafede 1 19038 Levanto (SP)
Telefono: 0187 734503

Reliquiario eburneo raffigurante il ciclo di storia della Vergine: Annunciazione, Natività, Adorazione dei Magi, Fuga in Egitto, Incoronazione della Vergine, Manifattura francese?
Avorio scolpito e argento cesellato e a bulino, fine secolo XIV

Il reliquiario in avorio intagliato ed argento, proveniente dalla Cattedrale Santa Maria di Sarzana, compare nell'inventario dei Beni della Chiesa del 1505; il 30 maggio 1505 viene inserito in una custodia "De Corio Nigro" contente una reliquia della Vera Croce posta in una teca vitrea guarnita d'argento, dotato di "quatuor perigus de argento in figuris angelori", di cui oggi non c'è traccia, ma ancora presenti nel 1961 in occasione della mostra realizzata a Sarzana.
È presumibile che la cassetta fosse destinata ad ospitare una reliquia della Vergine, come attesterebbero le raffigurazioni visibili sui quattro lati e sul coperchio. La presenza di San Giovanni Battista affiancata a quella di Santa Caterina D'Alessandria e l'interessante peculiarità iconografica dell'Arcangelo Gabriele, accompagnati dai due messaggeri angelici riconducono a schemi iconografici di ambito lombardo (Donati 1999: Certosa di Pavia e Cappella Colleoni di Bergamo).
Nell'opera sono stati rinvenuti riferimenti aulici e elementi popolari e notazioni realistiche come la corona che il re mago si infila a mo' di bracciale, nonché la presenza in certi brani di un linguaggio ancora gotico. La matrice stilistica di questi intagli è riferibile ad un ambito francese, anche se potrebbe essere stata realizzata altrove.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio della Misericordia Museo Diocesano (Sarzana)