vai al contenuto vai al footer
torna all'itinerario

Madonna col Bambino, maestro ligure-lombardo, sec. XIV

via del Prione 156 - 19121 La Spezia
Telefono: 0187 258570
Gruppo marmoreo di Madonna col Bambino, Maestro ligure-lombardo, sec. XIV Gruppo marmoreo di Madonna col Bambino, Maestro ligure-lombardo, sec. XIV
Gruppo marmoreo di Madonna col Bambino, Maestro ligure-lombardo, sec. XIV (particolare) Gruppo marmoreo di Madonna col Bambino, Maestro ligure-lombardo, sec. XIV (particolare)

Madonna col Bambino, maestro ligure-lombardo
scultura in marmo scolpito, sec XIV seconda metà

Il retro fortemente schiacciato e poco accurato e la lieve distorsione prospettica fanno ritenere l'opera destinata ad essere collocata ad una certa distanza da terra. La statua proviene dalla chiesa di Santo Stefano di Marinasco e si può dedurre fosse collocata originalmente sopra un altare.

L'opera che conserva ancora evidenti tracce di policromia e, per l'impostazione, mostra l’ispirazione di un linguaggio toscano, per lungo tempo è stata attribuita a Giovanni Pisano, mediato dalla cultura ligure-lombarda che ha connotato il gotico regionale. Il modellato appare fortemente impregnato di tradizione lombarda nei dettagli iconografici e anche nella solida corposità dei volumi. E' stata quindi proposta un'attribuzione ad un maestro campionese di adozione ligure, operante in questo territorio intorno all'ultimo quarto del XIV secolo (Ratti 2000).

Nell'oratorio è esposta una seconda Madonna con Bambino di diverso spessore qualitativo proveniente da Sant'Andrea di Fabiano Alto, modellata per piani ampi e poco aggettanti, con evidenti analogie linguistiche con l'Annunciazione conservata nell'oratorio della Misericordia di Sarzana e attribuibile ad uno scultore con formazione pisano-lucchese o riferibile all’area di Carrara, area in cui, dal primo '300, passano ed operano i più importanti scultori italiani. Queste due sculture dimostrano che la città trecentesca della Spezia fu crocevia, come la vicina Val di Magra, di esperienze molteplici, orientate al nord Italia e verso la vicina Toscana.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio di San Bernardino, sede del Museo Diocesano (La Spezia)
L'Oratorio di San Bernardino, sede del Museo Diocesano di La Spezia,
Madonna col Bambino, maestro ligure-lombardo, sec. XIV
via del Prione 156 19121 La Spezia
Telefono: 0187 258570

Madonna col Bambino, maestro ligure-lombardo
scultura in marmo scolpito, sec XIV seconda metà

Il retro fortemente schiacciato e poco accurato e la lieve distorsione prospettica fanno ritenere l'opera destinata ad essere collocata ad una certa distanza da terra. La statua proviene dalla chiesa di Santo Stefano di Marinasco e si può dedurre fosse collocata originalmente sopra un altare.

L'opera che conserva ancora evidenti tracce di policromia e, per l'impostazione, mostra l’ispirazione di un linguaggio toscano, per lungo tempo è stata attribuita a Giovanni Pisano, mediato dalla cultura ligure-lombarda che ha connotato il gotico regionale. Il modellato appare fortemente impregnato di tradizione lombarda nei dettagli iconografici e anche nella solida corposità dei volumi. E' stata quindi proposta un'attribuzione ad un maestro campionese di adozione ligure, operante in questo territorio intorno all'ultimo quarto del XIV secolo (Ratti 2000).

Nell'oratorio è esposta una seconda Madonna con Bambino di diverso spessore qualitativo proveniente da Sant'Andrea di Fabiano Alto, modellata per piani ampi e poco aggettanti, con evidenti analogie linguistiche con l'Annunciazione conservata nell'oratorio della Misericordia di Sarzana e attribuibile ad uno scultore con formazione pisano-lucchese o riferibile all’area di Carrara, area in cui, dal primo '300, passano ed operano i più importanti scultori italiani. Queste due sculture dimostrano che la città trecentesca della Spezia fu crocevia, come la vicina Val di Magra, di esperienze molteplici, orientate al nord Italia e verso la vicina Toscana.

Luoghi d'arte collegati

Oratorio di San Bernardino, sede del Museo Diocesano (La Spezia)
L'Oratorio di San Bernardino, sede del Museo Diocesano di La Spezia,