vai al contenuto vai al footer

Festa dell'Inquietudine

Tipologia: Festival e rassegne/Multigenere
- 17024 Savona (SV)
Festival dell'Inquietudine: l'ombra inquieta di Gian Antonio Stella Festival dell'Inquietudine: l'ombra inquieta di Gian Antonio Stella
Festival dell'Inquietudine: Toscani e Moratti Festival dell'Inquietudine: Toscani e Moratti
Festival dell'Inquietudine: primo chiostro Festival dell'Inquietudine: primo chiostro
Festival dell'Inquietudine: Meattini e Canfora Festival dell'Inquietudine: Meattini e Canfora
Festival dell'Inquietudine: primo chiostro Festival dell'Inquietudine: primo chiostro
Festival dell'Inquietudine: Ferruccio De Bortoli Festival dell'Inquietudine: Ferruccio De Bortoli
Festival dell'Inquietudine: auditorium Festival dell'Inquietudine: auditorium
Festival dell'Inquietudine: sala delle Capriate Festival dell'Inquietudine: sala delle Capriate
Festival dell'Inquietudine: Renato Zero Festival dell'Inquietudine: Renato Zero

La Festa della Inquietudine è la manifestazione culturale dedicata all’inquietudine celebrata come desiderio di conoscenza, avventura e crescita culturale. Dal 2008 si svolge ogni anno, nel mese di maggio, a Savona e Millesimo, Borgo dell’Anno 2008.

Evoluzione della cerimonia di premiazione dell‘Inquieto dell’anno, nata nel 1996, la festa ha come principale obiettivo diffondere l’idea che l’Inquietudine che caratterizza l’uomo contemporaneo postmoderno sia fattore propulsivo e creativo. L’obiettivo è perseguito attraverso l’organizzazione di iniziative nelle quali interagiscono più discipline - dalle tecnico-scientifiche alle umanistico-sociali - e l’intervento di critici, professionisti, artisti e scienziati che apportano, anzitutto, la loro esperienza intellettuale.

I campi d’indagine riguardano: arte, bioetica, cinema, cultura, diritto e diritti, economia, filosofia, letteratura, moda, musica, politica, psichiatria e psicologia, scienze, sport, storia, televisione.

Il programma è strutturato in cinque sezioni:

  • dibattiti e incontri: promozione dell’Inquietudine come condizione dell’essere umano e sinonimo di conoscenza e crescita culturale
  • mostre e spettacoli: proposizione di aspetti difformi di creatività artistica
  • Inquieta-mente: progetti innovativi e inquieti destinati ai giovani e alle imprese
  • Inquietus celebration: vengono celebrate personalità inquiete che si sono distinte per l’elevata vivacità intellettuale e sentimentale in ambiti specifici dell’attività umana
    • 2011 spettacolo:  Alessandro Bergonzoni, Mariarosa Mancuso, Maurizio Milani
    • 2010 scienza: Chiara Cecchi, Pietro Enrico di Prampero, Mario Riccio
    • 2009 erologia: Umberto Curi, Marco Pesatori, Gianna Schelotto
    • 2008 filosofia: Maurizio Ferraris, Armando Massarenti, Francesca Rigotti
    • 2007 economia: Marcello Lunelli, Severino Salvemini, Raffaello Vignali
  • Inquieto dell’anno: manifestazione clou del Circolo degli Inquieti e della Festa della Inquietudine in cui viene consegnata l’attestazione a una personalità che, indipendentemente dai suoi campi di interesse o di attività, si sia contraddistinta per la sua personalità e il suo essere inquieto.

La festa ha il patrocinio della Regione Liguria. Il Comitato promotore è costituito da: Comune di Finale Ligure, Fondazione A. De Mari-Cassa di Risparmio di Savona, Provincia di Savona. Sponsor: ILCE, Unione Industriali di Savona. Ideazione e organizzazione sono del Circolo degli Inquieti di Savona.

Inquieto dell’anno: i vincitori, dal 1996

2011 - Ferruccio de Bortoli e Abitanti de L'Aquila 2010 - Renato Zero 2009 - Elio (di Elio e le storie tese) 2008 - Don Ciotti 2007 - Milly e Massimo Moratti 2006 - Raffaella Carrà 2005 - Régis Debray 2004 - Costa-Gavras 2003 - Oliviero Toscani 2002 - Barbara Spinelli 2001 - Antonio Ricci 2000 - Gino Paoli 1998 - Francesco Biamonti 1997 - Gad Lerner 1996 - Carmen Llera Moravia
Festa dell'Inquietudine
Tipologia: Multigenere
17024 Savona (SV)

La Festa della Inquietudine è la manifestazione culturale dedicata all’inquietudine celebrata come desiderio di conoscenza, avventura e crescita culturale. Dal 2008 si svolge ogni anno, nel mese di maggio, a Savona e Millesimo, Borgo dell’Anno 2008.

Evoluzione della cerimonia di premiazione dell‘Inquieto dell’anno, nata nel 1996, la festa ha come principale obiettivo diffondere l’idea che l’Inquietudine che caratterizza l’uomo contemporaneo postmoderno sia fattore propulsivo e creativo. L’obiettivo è perseguito attraverso l’organizzazione di iniziative nelle quali interagiscono più discipline - dalle tecnico-scientifiche alle umanistico-sociali - e l’intervento di critici, professionisti, artisti e scienziati che apportano, anzitutto, la loro esperienza intellettuale.

I campi d’indagine riguardano: arte, bioetica, cinema, cultura, diritto e diritti, economia, filosofia, letteratura, moda, musica, politica, psichiatria e psicologia, scienze, sport, storia, televisione.

Il programma è strutturato in cinque sezioni:

  • dibattiti e incontri: promozione dell’Inquietudine come condizione dell’essere umano e sinonimo di conoscenza e crescita culturale
  • mostre e spettacoli: proposizione di aspetti difformi di creatività artistica
  • Inquieta-mente: progetti innovativi e inquieti destinati ai giovani e alle imprese
  • Inquietus celebration: vengono celebrate personalità inquiete che si sono distinte per l’elevata vivacità intellettuale e sentimentale in ambiti specifici dell’attività umana
    • 2011 spettacolo:  Alessandro Bergonzoni, Mariarosa Mancuso, Maurizio Milani
    • 2010 scienza: Chiara Cecchi, Pietro Enrico di Prampero, Mario Riccio
    • 2009 erologia: Umberto Curi, Marco Pesatori, Gianna Schelotto
    • 2008 filosofia: Maurizio Ferraris, Armando Massarenti, Francesca Rigotti
    • 2007 economia: Marcello Lunelli, Severino Salvemini, Raffaello Vignali
  • Inquieto dell’anno: manifestazione clou del Circolo degli Inquieti e della Festa della Inquietudine in cui viene consegnata l’attestazione a una personalità che, indipendentemente dai suoi campi di interesse o di attività, si sia contraddistinta per la sua personalità e il suo essere inquieto.

La festa ha il patrocinio della Regione Liguria. Il Comitato promotore è costituito da: Comune di Finale Ligure, Fondazione A. De Mari-Cassa di Risparmio di Savona, Provincia di Savona. Sponsor: ILCE, Unione Industriali di Savona. Ideazione e organizzazione sono del Circolo degli Inquieti di Savona.

Inquieto dell’anno: i vincitori, dal 1996

2011 - Ferruccio de Bortoli e Abitanti de L'Aquila 2010 - Renato Zero 2009 - Elio (di Elio e le storie tese) 2008 - Don Ciotti 2007 - Milly e Massimo Moratti 2006 - Raffaella Carrà 2005 - Régis Debray 2004 - Costa-Gavras 2003 - Oliviero Toscani 2002 - Barbara Spinelli 2001 - Antonio Ricci 2000 - Gino Paoli 1998 - Francesco Biamonti 1997 - Gad Lerner 1996 - Carmen Llera Moravia