vai al contenuto vai al footer

Siti Archeologici

La Liguria è abitata da sempre. Grazie all'archeologia continuano ad emergere i segni di chi la abitò in epoca preistorica in grotte trogloditiche, le necropoli paloelitiche o i castellari, i villaggi e i primi monumenti degli antichi liguri, i resti di ville e città romane. Oltre ai siti archeologici, sono numerosi anche i reperti delle navi che il mare ci ha restituito, anfore, otri e suppellettili, che testimoniano la presenza millenaria dell'uomo e dei suoi traffici.

Portovenere
Siti archeologici
La grotta si apre a mezza costa su uno degli strapiombi Ovest dell'isola Palmaria e conserva tracce del Paleolitico Superiore e del Neolitico
icona
Levanto
Siti archeologici
Sul rilievo affacciato sull'antica area portuale recenti scavi archeologici hanno messo in luce tracce di un'occupazione umana riferibile alla tarda Età del Bronzo e di un'attività mineraria e metallurgica databile al XVII secolo
Icona
La Spezia
Siti archeologici
Strada di collegamento nota con il nome di "strada napoleonica"
Icona
Ameglia
Siti archeologici
Necropoli preromana del IV secolo a.C., riportata alla luce durante scavi archeologici, costituita da 54 tombe a incinerazione entro cassetta litica.
Icona
Framura
Siti archeologici
Sul Monte Sant'Agata scavi archeologici degli anni Cinquanta hanno messo in luce le strutture di una torre e di una chiesa con edificio annesso, riconducibili alla presenza dei Signori di Lagneto
icona
La Spezia
Siti archeologici
A seguito di recenti scavi archeologici nella zona, sono venute alla luce importantissime testimonianze storiche della presenza di un complesso ospedaliero e di una struttura religiosa romanica e funeraria di epoca medioevale
Icona
Ameglia
Siti archeologici
Villa marittima di età imperiale (I secolo a.C.- IV secolo d.C.), con vari ambienti terrazzati, ai piedi della collina del Caprione, sulla riva destra del fiume Magra, di fronte all'antico porto di Luni. Sono ben riconoscibili parte del caldarium del balneum padronale e una piccola cisterna
Icona
Ortonovo
Siti archeologici
Un percorso guidato, con ausilio di pannelli, si sviluppa nell'area dell'antica colonia romana di Luna, e lega nell'itinerario di visita i resti archeologici e il Museo Nazionale
icona
Maissana
Siti archeologici
Nei pressi di Maissana è stata individuata una cava di diaspro rosso a cielo aperto il cui utilizzo risale all'Età del Rame-Bronzo Antico (4000-1700 a.C.). È attivo un centro di accoglienza in località Santa Maria da cui parte il percorso di visita
icona
Levanto
Siti archeologici
Sede di un interessante insediamento arroccato medievale controllato da una torre sommitale, la cima del Monte Bardellone è stata oggetto di campagne di scavo archeologico che hanno permesso di ricostruire alcuni quadri della vita quotidiana nel XIII secolo
icona