vai al contenuto vai al footer

Siti Archeologici

La Liguria è abitata da sempre. Grazie all'archeologia continuano ad emergere i segni di chi la abitò in epoca preistorica in grotte trogloditiche, le necropoli paloelitiche o i castellari, i villaggi e i primi monumenti degli antichi liguri, i resti di ville e città romane. Oltre ai siti archeologici, sono numerosi anche i reperti delle navi che il mare ci ha restituito, anfore, otri e suppellettili, che testimoniano la presenza millenaria dell'uomo e dei suoi traffici.

Casarza Ligure
Siti archeologici
Alle pendici del monte Roccagrande, si trova il Lago preistorico di Bargone. Di epoca glaciale, datato ad oltre diecimila anni fa, è caratterizzato da un habitat d'importanza eccezionale per la fauna e la vegetazione liguri
icona
Castiglione Chiavarese
Siti archeologici
Nella valle del Frascarese, in localita Ciappe di Sotto, si trovano due grotte naturali frequentate fin dal periodo neolitico a scopo insediativo e sepolcrale: queste grotte rappresentano uno dei rarissimi esempi di carsismo nella Liguria orientale
icona
Sestri Levante
Siti archeologici
Libiola è stata la più grande miniera di rame italiana, intensamente coltivata nel XIX secolo e fino al 1962. Verso la fine dell'Ottocento Arturo Issel ritrova in una galleria una pala in legno e un manico di piccone datati all'Età del Rame, documentando così l'antichità dello sfruttamento
icona
Borzonasca
Siti archeologici
Sulla strada che porta al piccolo nucleo abitato di Zolezzi, spunta tra la vegetazione il Grande Volto Megalitico, scolpito sulla roccia, con i lineamenti di un volto umano, di cui è tuttora aperta l'interpretazione: il volto di Cristo scolpito dai monaci della vicina Abbazia di Borzone, oppure un generico volto umano realizzato dall'azione del vento?
icona
Borzonasca
Siti archeologici
Sito oggetto di recenti indagini archeologiche, nell'area del versante occidentale del torrente Sturla, compresa tra Case Dorbora e Monte Pezze. Nell'area di Costi sono state individuate tracce di un insediamento romano, mentre a Pian dei Costi è stato studiato un insediamento frequentato tra il XV e il XVIII secolo
Icona
Castiglione Chiavarese
Siti archeologici
La miniera di rame di Monte Loreto è stata attiva dalla Preistoria fino alla fine dell'Ottocento. Si tratta della più antica miniera dell'Europa occidentale. Le ricerche hanno individuato strumenti, in particolare mazzuoli in pietra, spazi di lavoro e strutture quali pozzi, fornace e discarica destinati all'estrazione e alla lavorazione del metallo
Icona
Cicagna
Siti archeologici
Nell'ambito delle iniziative per il 2004 - Genova, Capitale Europea della Cultura - va inserita anche la realizzazione del progetto che ha fatto rinascere in Fontanabuona la Necropoli pre-romana di Chiavari, a cura della Comunità Montana Val Fontanabuona, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Archeologici della Liguria, il Comune di Chiavari e il Museo Archeologico
icona
Casarza Ligure
Siti archeologici
La Salita dei poveri è un itinerario di origine antica, quanto meno medievale, che collegava la frazione di San Lazzaro di Casarza Ligure con il Monte San Nicolao, per poi proseguire nella Val di Vara
icona