vai al contenuto vai al footer

Parchi e giardini

La Liguria, per clima e per cultura, è sempre stata una terra rigogliosa di giardini. Attorno a ville ottocentesche e liberty crescono giardini, orti botanici, preziosi roseti o parchi a tema e percorsi culturali. Raffinati giardini all’italiana o grandi parchi, come quello di Nervi, offrono itinerari letterari ed artistici, mentre a Villa Hanbury a Ventimiglia si scoprono piante rare, tropicali ed esotiche, che la sapienza dei botanici ha portato qui da ogni parte del mondo.

Portofino
Parchi e giardini
A picco sul mare di Portofino, si erge il Museo del Parco. Situato nel giardino voluto e costruito agli inizi del Novecento dal barone Mumm, che vi trasportò, in occasione dei suoi molteplici viaggi intorno al mondo, un'importante collezione di felci e di rare piante di pitosforo provenienti dal Giappone
Icona
Santa Margherita Ligure
Parchi e giardini
L'abbazia della Cervara, fondata nel 1361 da un piccolo gruppo di monaci benedettini, è oggi principalmente luogo di eventi quali convegni, meeting aziendali, concerti, feste private e matrimoni
Icona
La Spezia
Parchi e giardini
L'Orto Botanico di Montemarcello sorge sul Monte Murlo, nel promontorio del Caprione, ed è stato istituito nel 1999. L'Orto, con i suoi 6.000 mq di estensione, si trova nel cuore del Parco. È una struttura unica nel suo genere, dotata di un percorso guidato che permette ai visitatori di osservare le specie vegetali più rappresentative del promontorio del Caprione. Si può godere di una straordinaria vista delle Alpi Apuane e della foce del fiume Magra
Icona
Genova
Parchi e giardini
Nel complesso di Villa Durazzo Pallavicini a Pegli, proprio accanto allo scenografico parco ideato da Michele Canzio, c'è un gioiello da vedere per chi studia le piante, per chi le coltiva e per chi, semplicemente, le ama. Fondato nel 1794 dalla marchesa Clelia Durazzo Grimaldi, apprezzata scienziata, il giardino che porta il suo nome è noto anche all'estero per la rarità e la bellezza dei suoi esemplari, nel contesto unico delle serre antiche
Icona
Ventimiglia
Parchi e giardini
Nel 1865 la proprietà Boccanegra passò a Giuseppe Bianchieri, illustre uomo politico che, amico degli Hanbury e del botanico Ludwig Winter, si dedicava con passione alla coltivazione delle rose. Rimane oggi a testimonianza un muro della proprietà ricoperto da rose banksiane. L'attuale giardino si estende oggi per 4 ettari e mezzo e si sviluppa su terrazzamenti a picco sul mare
Icona
Bordighera
Parchi e giardini
Il giardino di Villa Garnier, a terrazzamenti su una superficie totale di 6.000 metri quadrati, è frutto del genio dell'architetto Charles Garnier, il quale con ogni probabilità chiamò, come valevole collaboratore, il famoso botanico Ludwig Winter
Icona
Lerici
Parchi e giardini
Una villa che ha affascinato i visitatori nel corso di più di due secoli. L'edificio originario, di struttura settecentesca, fu la dimora di villeggiatura dei marchesi Ollandini. La grande terrazza era il cuore del complesso: accoglieva, all'uso ligure, il "giardino degli agrumi", destinato ad affascinare i viaggiatori del Gran Tour
Icona
Ventimiglia
Parchi e giardini
Nella Piana di Latte, verso mare, nelle immediate vicinanze dell'antica strada Iulia Augusta, sono state di recente rinvenute alcune poderose strutture appartenenti alle pertinenze di una villa litoranea romana
Icona
Cogoleto
Parchi e giardini
L'orto di villa Beuca copre complessivamente 34.000 metri quadrati, divisi in tre zone principali: la Cornice didattica, gli Ambienti liguri e la Cornice spontanea, per offrire un'ampia e interessante panoramica sulle peculiarità del mondo vegetale, con molte specie rare o a rischio di estinzione. L'orto botanico vero e proprio occupa circa 19.000 metri qaadrati e comprende dodici diverse tipologie ambientali rappresentative della nostra regione, dal livello del mare alle montagne, con la relativa flora e vegetazione tipica
icona
Bordighera
Parchi e giardini
Un meraviglioso Giardino Esotico appartenente alla famiglia Pallanca da 4 generazioni. Da anni è aperto al pubblico, al suo interno sono visibili oltre 3000 varietà di piante esotiche, rocce arenarie e un panorama a picco sul mare
Icona