vai al contenuto vai al footer

Musei e raccolte

La cultura, l'identità, la storia e la espressione artistica dei Liguri e della Liguria. Un patrimonio culturale complesso, fatto di episodi d'arte e preziose testimonianze, dal passato più remoto fino a quello più prossimo, che si intrecciano con paesaggi già straordinari e pure straordinariamente antropizzati e con più nascoste ma sorprendenti espressioni della civiltà e dei saperi delle Comunità locali. Un patrimonio conservato, valorizzato e tramandato anche grazie ai musei e alle raccolte, alle reti museali, ai luoghi di testimonianza diffusi su tutto il territorio regionale.

Nelle pagine seguenti sono elencate le strutture museali di enti locali, di proprietà ecclesiastica o privata che hanno fatto pervenire alla Regione Liguria i propri dati compilando i questionari di autorilevazione distribuiti in ripetute occasioni, anche a fini statistici. A queste si aggiungeranno presto numerose altre realtà locali. L'offerta museale ligure è completata dagli importanti musei ed aree archeologiche dipendenti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Si segnala che alcuni musei sono inclusi in più tipologie in ragione delle diverse nature del patrimonio da loro conservato.

Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Un grande, antico edificio in pieno porto, un restauro funzionale e d'impatto, un percorso multimediale interattivo pieno di sorprese, all'interno e all'esterno: ecco le parole chiave di un museo tutto dedicato al mare, inteso come luogo di vita e lavoro, ma anche come luogo di viaggio e incontro tra i popoli, dalla più remota antichità a oggi. E, da non perdere, c'è anche un vero sottomarino.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
La stampabilità dell'universo: è un'utopia poetica, il filo conduttore del materiale esposto qui. La mostra permanente della Raccolta Francesco Pirella è un viaggio atipico nel mondo della tipografia e dintorni: caratteri in piombo, bronzo e legno, matrici insolite, torchi rari, macchine da stampa, documenti e diorama, ecco la stampa come non l'avete mai vista.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Ascolto, studio e ricerca: ecco le parole chiave del museo, noto anche come Louisiana jazz club museum. Con i circa ventimila pezzi (ascoltabili) fra dischi in vinile, settantotto giri, compact disc, l'emeroteca e le discografie storiche e monografiche da consultare e il fitto calendario di concerti e conferenze, è un punto d'incontro per gli appassionati di musica.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Nel cuore del Porto Antico di Genova un percorso espositivo ci conduce alla scoperta dell’Antartide. Spettacolari filmati, ricostruzioni di ambienti e aree interattive consentono di conoscere un ambiente estremo, ancora in parte sconosciuto ma ricco ed affascinante.
Icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Aldo Trionfo è stato uno dei più importanti registi genovesi. Alla morte ha lasciato un ricchissimo archivio che documenta la sua storia personale e insieme quella del teatro in Italia, dal secondo dopoguerra all'esperienza della Borsa d'Arlecchino, il primo teatro di ricerca in Italia, agli anni ottanta. L'archivio è gestito dall'associazione culturale Lunaria e si può visitare su appuntamento.
Icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Il rapporto tra la riviera ligure e il mare è il tema della raccolta ospitata all’interno della cinquecentesca Villa Centurione Doria di Pegli. Un viaggio nel tempo che parte dal Medioevo alla scoperta di carte geografiche, dipinti, disegni, modelli navali, strumenti di costruzione e di navigazione e antichi cantieri navali e botteghe artigiane legate al mondo marittimo.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Costituito nel 1993, con circa 20000 reperti, rappresenta un singolare patrimonio di documentazione sulla storia della pubblicità, della grafica di comunicazione in Italia. Presenta inoltre un numero rilevante di bozzetti, unico in Italia per la varietà dei materiali conservati.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Un contesto inconsueto per un museo, eppure bello e monumentale: nel palazzo dell'amministrazione, sono raccolte opere che provengono dall'antico ospedale di Pammatone (poi demolito), dalla chiesa di Santa Caterina di Portoria e da donazioni private. Vi si possono ammirare una collezione di vasi e maioliche da farmacia dal XVI al XVIII secolo e dipinti di Taddeo di Bartolo, Luca Cambiaso e altri.
Icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Alla fine del XIX secolo, grazie alla passione del medico inglese James Spensley, nasce il Genoa: inizia così la storia lunga e avventurosa, piena di alti e bassi e protagonisti e tifosi, della squadra di calcio più longeva d'Italia. Il museo ce la racconta - a tutto tondo - attraverso cimeli, documenti e immagini legati sia alla squadra, sia al calcio in generale. A quello delle origini soprattutto, quando la fatica e la poesia dello sport erano più importanti di moviole e calciomercato.
icona
Genova
Musei e raccolte/Specializzato
Nel pieno centro di Genova, a pochi passi dall'Acquasola, c'è un piccolo tesoro per studiosi e amanti del cinema e del teatro - e perché no, per semplici curiosi: è l'MBA, che oltre a numerosi cimeli teatrali (costumi, arredi, oggetti di scena ecc.) offre una biblioteca specializzata composta da circa quarantamila volumi e un archivio iconografico con più di sessantamila tra fotografie, stampe, bozzetti e altro.
Icona