vai al contenuto vai al footer

Musei e raccolte

La cultura, l'identità, la storia e la espressione artistica dei Liguri e della Liguria. Un patrimonio culturale complesso, fatto di episodi d'arte e preziose testimonianze, dal passato più remoto fino a quello più prossimo, che si intrecciano con paesaggi già straordinari e pure straordinariamente antropizzati e con più nascoste ma sorprendenti espressioni della civiltà e dei saperi delle Comunità locali. Un patrimonio conservato, valorizzato e tramandato anche grazie ai musei e alle raccolte, alle reti museali, ai luoghi di testimonianza diffusi su tutto il territorio regionale.

Nelle pagine seguenti sono elencate le strutture museali di enti locali, di proprietà ecclesiastica o privata che hanno fatto pervenire alla Regione Liguria i propri dati compilando i questionari di autorilevazione distribuiti in ripetute occasioni, anche a fini statistici. A queste si aggiungeranno presto numerose altre realtà locali. L'offerta museale ligure è completata dagli importanti musei ed aree archeologiche dipendenti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Si segnala che alcuni musei sono inclusi in più tipologie in ragione delle diverse nature del patrimonio da loro conservato.

Pieve di Teco
Musei e raccolte/Arte
La forte religiosità e le radici cristiane del territorio trovano la loro cornice nel Museo di arte sacra che ha permesso di riportare sul territorio una serie di dipinti di grande valore fra i quali l'Ultima Cena del Piola
icona
Pieve di Teco
Musei e raccolte/Arte
Le Maschere di Ubaga è un progetto nato da una ricognizione di Franco Dante Tiglio sulle origini e sui contenuti della cultura contadina del piccolo centro, in Alta Valle Arroscia. Nell'idioma ligure pre- latino Ubagu designava le località ombrose e inospitali, abitate da primitive tribù di pastori agricoltori che avevano dato vita al culto del monte Bego:  oggi, 80 maestri italiani e stranieri dell'arte contemporanea interpretano il tema, in un'esposizione permanente.
icona