vai al contenuto vai al footer

Musei e raccolte

La cultura, l'identità, la storia e la espressione artistica dei Liguri e della Liguria. Un patrimonio culturale complesso, fatto di episodi d'arte e preziose testimonianze, dal passato più remoto fino a quello più prossimo, che si intrecciano con paesaggi già straordinari e pure straordinariamente antropizzati e con più nascoste ma sorprendenti espressioni della civiltà e dei saperi delle Comunità locali. Un patrimonio conservato, valorizzato e tramandato anche grazie ai musei e alle raccolte, alle reti museali, ai luoghi di testimonianza diffusi su tutto il territorio regionale.

Nelle pagine seguenti sono elencate le strutture museali di enti locali, di proprietà ecclesiastica o privata che hanno fatto pervenire alla Regione Liguria i propri dati compilando i questionari di autorilevazione distribuiti in ripetute occasioni, anche a fini statistici. A queste si aggiungeranno presto numerose altre realtà locali. L'offerta museale ligure è completata dagli importanti musei ed aree archeologiche dipendenti dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Si segnala che alcuni musei sono inclusi in più tipologie in ragione delle diverse nature del patrimonio da loro conservato.

Rapallo
Musei e raccolte/Specializzato
Arte, pazienza, maestria: nelle belle sale di Villa Tigullio sono esposti più di 1400 manufatti preziosi, disegni, cartoni e campionari provenienti soprattutto dalla manifattura dei fratelli Zennaro. Dai disegni più antichi, testimoni di una lavorazione artigianale attiva in zona già nel XIII secolo, ai temi reinventati da Lele Luzzati, un viaggio tra fili e tradizione.
icona
Rapallo
Musei e raccolte/Etnografia e antropologia
Sull'antica strada che porta a San Maurizio di Monti a Rapallo si trova un complesso molitorio divenuto una sede museale di grande interesse per la storia della cultura materiale locale.
Di proprietà della famiglia Pendola, il frantoio e il mulino per il grano sono stati recentemente adibiti a piccolo museo di cultura contadina e dichiarati di interesse culturale dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
icona
Rapallo
Musei e raccolte/Specializzato
Da casa Gaffoglio all’ex Convento delle Clarisse di Rapallo: preziose collezioni di oreficeria, avori, porcellane, argenti, sculture e dipinti, raccolti da Attilio e Cleofe Gaffoglio e databili dal XIV al XX secolo, sono ora a disposizione del pubblico. Donati al Comune di Rapallo nel 2000, le opere e gli oggetti d'arte esposti sono divisi per tipologia di materiali e tecniche di realizzazione, secondo le aree e gli ambienti artistici di appartenenza.
icona