vai al contenuto vai al footer

MUSEOTEATRO DELLA COMMENDA DI PRE'

Tipologia: Musei e raccolte/Storia , Architetture/Architetture civili
PIAZZA DELLA COMMENDA - 16126 Genova (GE)
Telefono: 010.5573681 - 010.2514760
Fax: 010.2543908
Allestimenti multimediali Allestimenti multimediali
Chiesa e Commenda di San Giovanni Chiesa e Commenda di San Giovanni
L'ingresso L'ingresso
Un salone Un salone
Strumenti multimediali Strumenti multimediali
Tavoli della conoscenza Tavoli della conoscenza
L'Ospitale della Commenda di San Giovanni di Prè, uno fra i più insigni monumenti della Genova medievale, fu edificato a partire dal 1180 per offrire supporto ed assistenza ai pellegrini e ai crociati che si recavano o ritornavano dalla Terrasanta. Dopo anni di restauri e ricerche archeologiche, dal 2009 presenta un allestimento in forma di "museoteatro", un'esposizione innovativa a prevalente carattere multimediale che, senza alterare la bellezza e la forza dell'edificio, permette ai documenti della storia medievale di diventare immagini, dialoghi, racconti e spettacolo. L'interpretazione degli attori del Teatro del Suono diretti da Andrea Liberovici, con il riutilizzo di alcuni costumi del film "Il nome della rosa", fa tornare in vita, tramite sofisticate tecnologie, i personaggi dell'epoca che danno voce e corpo a vicende di fonte genovese, latina, franca, ma anche mussulmana ed ebraica a rappresentare, nella loro diversità, la storia del Mediterraneo. Il messaggio veicolato dal nuovo allestimento è che nessuno deve sentirsi straniero a Genova: il concetto di interculturalità è al centro degli eventi del Museoteatro perché la Commenda è nata per dare ospitalità a pellegrini e viandanti collegando popoli e culture diverse. Recentemente il percorso si è arricchito di due scrittoi interattivi, comandati da 52 punti di contatto, che riconoscono gli oggetti che vi vengono appoggiati e dialogano con maxischermi, dando vita ad un grande libro virtuale e ad un viaggio emozionante nella storia delle crociate, della città di Genova, dei personaggi e dell'ordine cavalleresco - i Giovanniti - che costruì la Commenda.

Luoghi d'arte collegati

Commenda di San Giovanni di Prè
Il complesso di San Giovanni di Prè, costruito dai Gerosolimitani nel 1180 su un'antica domus dei Canonici Regolari del Santo Sepolcro, rappresenta una delle poche strutture ospitaliere medioevali ancora conservate nel Mediterraneo. La sua localizzazione nel burgus Sancti Thomae (lungo l'attuale via Gramsci), dove tra il XII e XIII secolo l'Ordine dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme diventa il maggior proprietario dei suoli, si rivela subito non casuale: la città medioevale destina la vasta area suburbana ad accogliere gli insediamenti di importanti infrastrutture portuali, tra cui la Darsena e l'Arsenale, e dei servizi assistenziali, con la costruzione di diversi ospedali oltre a quello dei Giovanniti
Chiesa di San Giovanni di Pré
Il complesso di San Giovanni è localizzato tra la litoranea di via Gramsci e via Andrea Doria, all'estremo ponente del borgo di Prè. Costruito dai Gerosolimitani nel 1180 sul sedime di una domus dei Canonici Regolari del Santo Sepolcro rappresenta una delle poche strutture ospitaliere medioevali ancora conservate nel Mediterraneo. La sede di culto, in particolare, è articolata in due strutture sovrapposte, strettamente collegate all'ospitale ed al monastero: una chiesa inferiore a cui si accede da un porticato ed una superiore con ingresso da via San Giovanni di Prè
Tariffe
Costo biglietto intero: 5,0 euro
Riduzione da 3,0 euro
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 010.5573681 - 010.2514760
E-mail: infocommenda@muma.genova.it
Fax: 010.2543908
Accessibilità:
Servizi igienici: $$datasiel.label.luogo.$$
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio
MUSEOTEATRO DELLA COMMENDA DI PRE'
Tipologia: Architetture civili/Musei e raccolte/Storia
PIAZZA DELLA COMMENDA 16126 Genova (GE)
Telefono: 010.5573681 - 010.2514760
Fax: 010.2543908
L'Ospitale della Commenda di San Giovanni di Prè, uno fra i più insigni monumenti della Genova medievale, fu edificato a partire dal 1180 per offrire supporto ed assistenza ai pellegrini e ai crociati che si recavano o ritornavano dalla Terrasanta. Dopo anni di restauri e ricerche archeologiche, dal 2009 presenta un allestimento in forma di "museoteatro", un'esposizione innovativa a prevalente carattere multimediale che, senza alterare la bellezza e la forza dell'edificio, permette ai documenti della storia medievale di diventare immagini, dialoghi, racconti e spettacolo. L'interpretazione degli attori del Teatro del Suono diretti da Andrea Liberovici, con il riutilizzo di alcuni costumi del film "Il nome della rosa", fa tornare in vita, tramite sofisticate tecnologie, i personaggi dell'epoca che danno voce e corpo a vicende di fonte genovese, latina, franca, ma anche mussulmana ed ebraica a rappresentare, nella loro diversità, la storia del Mediterraneo. Il messaggio veicolato dal nuovo allestimento è che nessuno deve sentirsi straniero a Genova: il concetto di interculturalità è al centro degli eventi del Museoteatro perché la Commenda è nata per dare ospitalità a pellegrini e viandanti collegando popoli e culture diverse. Recentemente il percorso si è arricchito di due scrittoi interattivi, comandati da 52 punti di contatto, che riconoscono gli oggetti che vi vengono appoggiati e dialogano con maxischermi, dando vita ad un grande libro virtuale e ad un viaggio emozionante nella storia delle crociate, della città di Genova, dei personaggi e dell'ordine cavalleresco - i Giovanniti - che costruì la Commenda.

Luoghi d'arte collegati

Commenda di San Giovanni di Prè
Il complesso di San Giovanni di Prè, costruito dai Gerosolimitani nel 1180 su un'antica domus dei Canonici Regolari del Santo Sepolcro, rappresenta una delle poche strutture ospitaliere medioevali ancora conservate nel Mediterraneo. La sua localizzazione nel burgus Sancti Thomae (lungo l'attuale via Gramsci), dove tra il <strong>XII e XIII secolo</strong> l'Ordine dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme diventa il maggior proprietario dei suoli, si rivela subito non casuale: la città medioevale destina la vasta area suburbana ad accogliere gli insediamenti di importanti <strong>infrastrutture portuali</strong>, tra cui la Darsena e l'Arsenale, e dei servizi assistenziali, con la costruzione di diversi ospedali oltre a quello dei Giovanniti
Chiesa di San Giovanni di Pré
Il complesso di San Giovanni è localizzato tra la litoranea di via Gramsci e via Andrea Doria, all'estremo ponente del <strong>borgo di Prè</strong>. Costruito dai Gerosolimitani nel <strong>1180</strong> sul sedime di una domus dei Canonici Regolari del Santo Sepolcro rappresenta una delle poche strutture <strong>ospitaliere medioevali</strong> ancora conservate nel Mediterraneo. La sede di culto, in particolare, è articolata in due strutture sovrapposte, strettamente collegate all'ospitale ed al monastero: una chiesa inferiore a cui si accede da un porticato ed una superiore con ingresso da via San Giovanni di Prè
Tariffe
Costo biglietto intero: 5,0 euro
Riduzione da 3,0 euro a , euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 010.5573681 - 010.2514760
E-mail: infocommenda@muma.genova.it
Fax: 010.2543908
Accessibilità: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio