vai al contenuto vai al footer

MUSEO GIPSOTECA STUDIO VENZANO

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
VIA STEFANO JACINI 6/5 - 16154 Genova (GE)
attività didattiche
alcune delle opere esposte alcune delle opere esposte
alcune delle opere esposte alcune delle opere esposte
alcune delle opere esposte alcune delle opere esposte
Il Museo Gipsoteca Studio Venzano (MGSV) è una struttura museale monografica dedicata allo sculture Luigi Venzano (1885-1962) che ebbe una posizione di rilievo nel panorama della scultura genovese della prima metà del secolo scorso. Figlio di un operaio tornitore del cantiere Odero a Sestri Ponente, inizia giovanissimo a lavorare come intagliatore in legno e contemporaneamente frequenta i corsi dell'Accademia Ligustica di Belle Arti. Nel 1913, grazie al pensionato quadriennale conferitogli dall'Accademia stessa, si trasferisce a Roma per perfezionarsi nella scultura. Dopo la fine del primo conflitto mondiale, ristabilitosi a Sestri, prosegue la sua attività di scultore affermandosi in importanti concorsi pubblici e imponendosi grazie a significative commissioni private. Notevole la sua attività nel ritratto e nell'arte funeraria, anche al di fuori dell'ambiente ligure. Nel 1923 l'Accademia Ligustica lo nomina accademico di merito per la classe Scultura. Il MGSV è stato aperto al pubblico nel 2002, su iniziativa degli eredi dello scultore, e dal 2005 è costituito in Associazione; è stato in seguito aggiornato specialmente per quanto riguarda la conservazione e la didattica. Situato nei locali che furono l'atelier dello scultore per la maggior parte della sua attività artistica, si trova nel centro della delegazione genovese di Sestri Ponente, ai piani inferiori dell'edificio che fu a tale scopo costruito dallo Scultore e che ospitava anche la sua abitazione. Nell'allestimento, pur tenendo conto delle esigenze della attuale destinazione, si è cercato di mantenere le peculiarità di "atelier" esponendo anche attrezzi, strumenti, libri appartenuti all'Artista. La raccolta delle sculture comprende oltre 200 pezzi in gesso, bronzo, marmo, terracotta e legno, bozzetti, studi, modelli in varia scala relativi a opere che in veste definitiva compaiono in piazze, collezioni pubbliche e private, chiese, cimiteri; fra questi i Monumenti ai Caduti di Porto Maurizio, Borzoli, Savona e Sestri Ponente, le statue della facciata della Basilica di S. Maria Assunta a Sestri Ponente, il grande Sacro Cuore della Parrocchiale di Vado Ligure e molti monumenti funerari per i cimiteri genovesi, in particolare Staglieno e Sestri, e per quelli di Rapallo, Fano, Tirano. E' ampiamente documentata anche l'attività di ritrattista. Pure molto significative sono la raccolta di disegni, una parte dei quali riguarda il periodo della sua formazione artistica, e quella di foto d'epoca, che consente di apprezzare anche opere non altrimenti presenti in gipsoteca.

COLLEZIONI

raccolte sculture
Si compone di 222 sculture eseguite da L. Venzano durante tutto l'arco di attività. Sono opere definitive, modelli in varia scala, bozzetti, studi.
Tipologia collezioni: sculture in gesso, bronzo, marmo, legno e terracotta
Numero beni: 222
raccolta disegni
sono disegni eseguiti dall'artista sia come studio (specialmente durante la sua formazione all'Accademia Ligustica) sia come studio preparatorio di opere di scultura. Contengono anche disegni eseguiti in maniera estemporanea durante gite.
Tipologia collezioni: disegni su carta a matita, sanguigna, carboncino
Numero beni: 500
raccolta foto d'epoca
fotografie di opere di L. V. eseguite generalmente su richiesta dello scultore come documentazione del lavoro svolto. In alcuni casi rimangono unica testimonianza di opere perdute.
Tipologia collezioni: stampe su cartoncino o carta. Negative su lastra
Numero beni: 500
documenti
insieme di documenti relativi alla vita e all'attività artistica di L. V. Prevalentemente corrispondenza, bozze di relazioni, documentazione contrattuale. E' pure presente una raccolta di giornali o ritagli di giornali relativi a recensioni, ecc.
Numero beni: 350
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Prenotazione: obbligatoria
Telefono: 010/6972419; 010/6040777
Accessibilità:
Accessibilità: no
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: ad uso interno
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: ad uso interno
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Visite guidate: si
Parcheggio
Attività didattiche: si
Costo attivita': GRATUITE
MUSEO GIPSOTECA STUDIO VENZANO
Tipologia: Musei e raccolte/Arte
VIA STEFANO JACINI 6/5 16154 Genova (GE)
attività didattiche
Il Museo Gipsoteca Studio Venzano (MGSV) è una struttura museale monografica dedicata allo sculture Luigi Venzano (1885-1962) che ebbe una posizione di rilievo nel panorama della scultura genovese della prima metà del secolo scorso. Figlio di un operaio tornitore del cantiere Odero a Sestri Ponente, inizia giovanissimo a lavorare come intagliatore in legno e contemporaneamente frequenta i corsi dell'Accademia Ligustica di Belle Arti. Nel 1913, grazie al pensionato quadriennale conferitogli dall'Accademia stessa, si trasferisce a Roma per perfezionarsi nella scultura. Dopo la fine del primo conflitto mondiale, ristabilitosi a Sestri, prosegue la sua attività di scultore affermandosi in importanti concorsi pubblici e imponendosi grazie a significative commissioni private. Notevole la sua attività nel ritratto e nell'arte funeraria, anche al di fuori dell'ambiente ligure. Nel 1923 l'Accademia Ligustica lo nomina accademico di merito per la classe Scultura. Il MGSV è stato aperto al pubblico nel 2002, su iniziativa degli eredi dello scultore, e dal 2005 è costituito in Associazione; è stato in seguito aggiornato specialmente per quanto riguarda la conservazione e la didattica. Situato nei locali che furono l'atelier dello scultore per la maggior parte della sua attività artistica, si trova nel centro della delegazione genovese di Sestri Ponente, ai piani inferiori dell'edificio che fu a tale scopo costruito dallo Scultore e che ospitava anche la sua abitazione. Nell'allestimento, pur tenendo conto delle esigenze della attuale destinazione, si è cercato di mantenere le peculiarità di "atelier" esponendo anche attrezzi, strumenti, libri appartenuti all'Artista. La raccolta delle sculture comprende oltre 200 pezzi in gesso, bronzo, marmo, terracotta e legno, bozzetti, studi, modelli in varia scala relativi a opere che in veste definitiva compaiono in piazze, collezioni pubbliche e private, chiese, cimiteri; fra questi i Monumenti ai Caduti di Porto Maurizio, Borzoli, Savona e Sestri Ponente, le statue della facciata della Basilica di S. Maria Assunta a Sestri Ponente, il grande Sacro Cuore della Parrocchiale di Vado Ligure e molti monumenti funerari per i cimiteri genovesi, in particolare Staglieno e Sestri, e per quelli di Rapallo, Fano, Tirano. E' ampiamente documentata anche l'attività di ritrattista. Pure molto significative sono la raccolta di disegni, una parte dei quali riguarda il periodo della sua formazione artistica, e quella di foto d'epoca, che consente di apprezzare anche opere non altrimenti presenti in gipsoteca.

COLLEZIONI

raccolte sculture
Si compone di 222 sculture eseguite da L. Venzano durante tutto l'arco di attività. Sono opere definitive, modelli in varia scala, bozzetti, studi.
Tipologia collezioni: sculture in gesso, bronzo, marmo, legno e terracotta
Numero beni: 222
raccolta disegni
sono disegni eseguiti dall'artista sia come studio (specialmente durante la sua formazione all'Accademia Ligustica) sia come studio preparatorio di opere di scultura. Contengono anche disegni eseguiti in maniera estemporanea durante gite.
Tipologia collezioni: disegni su carta a matita, sanguigna, carboncino
Numero beni: 500
raccolta foto d'epoca
fotografie di opere di L. V. eseguite generalmente su richiesta dello scultore come documentazione del lavoro svolto. In alcuni casi rimangono unica testimonianza di opere perdute.
Tipologia collezioni: stampe su cartoncino o carta. Negative su lastra
Numero beni: 500
documenti
insieme di documenti relativi alla vita e all'attività artistica di L. V. Prevalentemente corrispondenza, bozze di relazioni, documentazione contrattuale. E' pure presente una raccolta di giornali o ritagli di giornali relativi a recensioni, ecc.
Numero beni: 350
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Riduzione da , euro a , euro
Prenotazione: OBBLIGATORIA
Telefono: 010/6972419; 010/6040777
Accessibilità: no
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: ad uso interno
Attività didattiche: si
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: ad uso interno
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Visite guidate: si
Parcheggio
gratuite