vai al contenuto vai al footer

MUSEO ATTILIO E CLEOFE GAFFOGLIO

Tipologia: Musei e raccolte/Specializzato (collezioni di oreficeria, avori, porcellane, sculture, dipinti databili dal XIV al XX secolo.)
PIAZZALE JOSE' MARIA ESCRIVA SNC - 16035 Rapallo (GE)
Telefono: 0185/234497
accessibilità a portatori di handicap
cofanetto in avorio cofanetto in avorio
Bacco con fauno e baccanti Bacco con fauno e baccanti
confetturiera, Parigi, 1820 - 25 confetturiera, Parigi, 1820 - 25
Il Museo propone al pubblico preziose collezioni di oreficeria, avori, porcellane, sculture e dipinti databili dal XIV al XX secolo, raccolte in quarant'anni da Attilio Gaffoglio nella propria abitazione, una sorta di casa museo, con l'intento di renderle disponibili alla pubblica fruizione. Su tali presupposti ebbe luogo una prima donazione al Comune di Rapallo consistente in 303 oggetti e opere di arte antica. Nel 2000, alla morte di Gaffoglio, il Comune riceve in eredità le restanti opere. Il patrimonio si compone oggi di oltre 700 tra porcellane, avori, maioliche, icone, sculture, smalti, dipinti, oreficeria e altri oggetti di varia materia. Tra gli avori, notevoli sono il quattrocentesco splendido cofanetto attribuibile alla bottega veneziana degli Embriachi, un Crocifisso del '600 eseguito nelle Fiandre, un ovale prodotto in Germania nel '600 e vari "tankard". boccali con coperchio in avorio scolpito ad altorilievo, e gli "scrimshaws", incisioni su osso di mammifero marino. Tra le porcellane il nucleo più consistente e significativo è costituito da quelle eseguite dalla manifattura Meissen, così come particolarmente preziosi sono alcuni oggetti di oreficeria eseguiti a S. Pietroburgo da Fabergé durante il regno di Nicola II. Il Museo espone anche un nutrito numero di dipinti, quasi tutti di paesaggio, di autori dell'800 e del primo '900 fra cui Fragiacomo, Follini, Bergamini, Alberto Rossi e Delleani.

COLLEZIONI

collezione argenti e oreficerie; avori; porcellane; quadri antichi; dipinti di paesaggi dell'800
Tutte provengono dallo stesso donatore attraverso atti di donazione prima e dopo la morte, ad esclusione di un avorio (boccale donazione Bertinetti), di un quadro di paesgggio (Issel, donazione Chareno) e di nove incisioni (Gagliardo, donazione Cocli
Numero beni: 770
Orario
martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 15 alle 18; giovedì e domenica 10 - 12; Orario estivo: martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 16 alle 19; giovedì e domenica 10 - 12;lunedì chiuso; gruppi su prenotazione.
Tariffe
Costo biglietto intero: 3,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): intero
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): intero
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): intero
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: intero
Scolaresche: ridotto
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 1,0 euro a 1,50 euro
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 0185/234497
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: ad uso interno
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Prenotazione biglietti di ingresso: si
Produzione altro materiale informativo: si
Servizio di biglietteria: si
Parcheggio
MUSEO ATTILIO E CLEOFE GAFFOGLIO
Tipologia: Musei e raccolte/Specializzato (collezioni di oreficeria, avori, porcellane, sculture, dipinti databili dal XIV al XX secolo.)
PIAZZALE JOSE' MARIA ESCRIVA SNC 16035 Rapallo (GE)
Telefono: 0185/234497
accessibilità a portatori di handicap
Il Museo propone al pubblico preziose collezioni di oreficeria, avori, porcellane, sculture e dipinti databili dal XIV al XX secolo, raccolte in quarant'anni da Attilio Gaffoglio nella propria abitazione, una sorta di casa museo, con l'intento di renderle disponibili alla pubblica fruizione. Su tali presupposti ebbe luogo una prima donazione al Comune di Rapallo consistente in 303 oggetti e opere di arte antica. Nel 2000, alla morte di Gaffoglio, il Comune riceve in eredità le restanti opere. Il patrimonio si compone oggi di oltre 700 tra porcellane, avori, maioliche, icone, sculture, smalti, dipinti, oreficeria e altri oggetti di varia materia. Tra gli avori, notevoli sono il quattrocentesco splendido cofanetto attribuibile alla bottega veneziana degli Embriachi, un Crocifisso del '600 eseguito nelle Fiandre, un ovale prodotto in Germania nel '600 e vari "tankard". boccali con coperchio in avorio scolpito ad altorilievo, e gli "scrimshaws", incisioni su osso di mammifero marino. Tra le porcellane il nucleo più consistente e significativo è costituito da quelle eseguite dalla manifattura Meissen, così come particolarmente preziosi sono alcuni oggetti di oreficeria eseguiti a S. Pietroburgo da Fabergé durante il regno di Nicola II. Il Museo espone anche un nutrito numero di dipinti, quasi tutti di paesaggio, di autori dell'800 e del primo '900 fra cui Fragiacomo, Follini, Bergamini, Alberto Rossi e Delleani.

COLLEZIONI

collezione argenti e oreficerie; avori; porcellane; quadri antichi; dipinti di paesaggi dell'800
Tutte provengono dallo stesso donatore attraverso atti di donazione prima e dopo la morte, ad esclusione di un avorio (boccale donazione Bertinetti), di un quadro di paesgggio (Issel, donazione Chareno) e di nove incisioni (Gagliardo, donazione Cocli
Numero beni: 770
Orario
martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 15 alle 18; giovedì e domenica 10 - 12; Orario estivo: martedì, mercoledì, venerdì e sabato dalle 16 alle 19; giovedì e domenica 10 - 12;lunedì chiuso; gruppi su prenotazione.
Tariffe
Costo biglietto intero: 3,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): intero
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): intero
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): intero
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: intero
Scolaresche: ridotto
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 1,0 euro a 1,50 euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 0185/234497
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: ad uso interno
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Prenotazione biglietti di ingresso: si
Produzione altro materiale informativo: si
Servizio di biglietteria: si
Parcheggio