vai al contenuto vai al footer

CASTELLO DEI CLAVESANA

Tipologia: Architetture/Castelli e fortificazioni
PIAZZA S. CATERINA 1 - 18010 Cervo (IM)
Telefono: 0183/408197
Fax: 0183/408197
Il castello dei Clavesana si trova alla sommità del borgo di Cervo. Il nucleo originario è costituito verosimilmente dalla massiccia torre quadrangolare a conci squadrati della mansio romana, forse utilizzata per l'accampamento delle carovane. Verso il 1100 d.C. la torre venne mozzata e inglobata nella residenza fortificata dei Marchesi di Clavesana, signori di Cervo. Nei secoli successivi il castello venne progressivamente ampliato fino a raggiungere l'attuale forma e dimensione. Oggi ci si presenta come un edificio a pianta rettangolare dotato di quattro torrioni, di cui tre semicircolari. Anche la destinazione dell'edificio ha attraversato diverse fasi: nel 1204, quando Cervo si proclamò libero Comune, divenne luogo di riunione per il Pubblico Generale Parlamento degli uomini di Cervo, quindi, successivamente, agli inizi del XVII secolo, fu in parte smantellato per adibirlo ad Oratorio dei Disciplinanti di Santa Caterina di Alessandria e in seguito convertito in ospedale. Dell'edificio religioso si sono mantenute, nella sezione superiore, le finestre quadrangolari e, sulla volta a botte, parte di un affresco seicentesco rappresentante la Santa. Attualmente è sede del Museo etnografico del Ponente ligure Franco Ferrero. Il salone superiore, ristrutturato nel 1980, è utilizzato per mostre e convegni.

Luoghi d'arte collegati

MUSEO ETNOGRAFICO PERMANENTE DEL PONENTE LIGURE "FRANCO FERRERO"
Come si viveva da queste parti, un secolo fa? Ecco un'occasione per scoprire la vita quotidiana di Cervo e dintorni, nel XIX secolo. Da non perdere la sezione dedicata ai corallini, raccoglitori dell'oro rosso che è stato per secoli un'importante risorsa economia della zona. Anche la sede è da vedere: è il Castello dei Clavesana, una fortezza duecentesca affacciata sul mare.
CASTELLO DEI CLAVESANA
Tipologia: Castelli e fortificazioni
PIAZZA S. CATERINA 1 18010 Cervo (IM)
Telefono: 0183/408197
Fax: 0183/408197
Il castello dei Clavesana si trova alla sommità del borgo di Cervo. Il nucleo originario è costituito verosimilmente dalla massiccia torre quadrangolare a conci squadrati della mansio romana, forse utilizzata per l'accampamento delle carovane. Verso il 1100 d.C. la torre venne mozzata e inglobata nella residenza fortificata dei Marchesi di Clavesana, signori di Cervo. Nei secoli successivi il castello venne progressivamente ampliato fino a raggiungere l'attuale forma e dimensione. Oggi ci si presenta come un edificio a pianta rettangolare dotato di quattro torrioni, di cui tre semicircolari. Anche la destinazione dell'edificio ha attraversato diverse fasi: nel 1204, quando Cervo si proclamò libero Comune, divenne luogo di riunione per il Pubblico Generale Parlamento degli uomini di Cervo, quindi, successivamente, agli inizi del XVII secolo, fu in parte smantellato per adibirlo ad Oratorio dei Disciplinanti di Santa Caterina di Alessandria e in seguito convertito in ospedale. Dell'edificio religioso si sono mantenute, nella sezione superiore, le finestre quadrangolari e, sulla volta a botte, parte di un affresco seicentesco rappresentante la Santa. Attualmente è sede del Museo etnografico del Ponente ligure Franco Ferrero. Il salone superiore, ristrutturato nel 1980, è utilizzato per mostre e convegni.

Luoghi d'arte collegati

MUSEO ETNOGRAFICO PERMANENTE DEL PONENTE LIGURE "FRANCO FERRERO"
Come si viveva da queste parti, un secolo fa? Ecco un'occasione per scoprire la vita quotidiana di Cervo e dintorni, nel XIX secolo. Da non perdere la sezione dedicata ai <strong><em>corallini</em></strong>, raccoglitori dell'<em>oro rosso</em> che è stato per secoli un'importante risorsa economia della zona. Anche la sede è da vedere: è il <strong>Castello dei Clavesana</strong>, una fortezza duecentesca affacciata sul mare.