vai al contenuto vai al footer

MUSEO DEL MERLETTO

Tipologia: Musei e raccolte/Specializzato (collezione di pizzi al tombolo)
PARCO CASALE SNC - 16035 Rapallo (GE)
Telefono: 0185/63305
accessibilità a portatori di handicap
villa Tigullio villa Tigullio
abito Dior, metà '900 abito Dior, metà '900
un allestimento un allestimento
Il museo ha aperto al pubblico le tre sale al piano terra di Villa Tigullio nel 1990 e nel 1997 le cinque sale situate al sottopiano; le collezioni conservate si compongono di oltre 1400 manufatti in merletto molto rari e preziosi, databili tra il XVI e il XX secolo e di circa 5.000 fra disegni e cartoni utilizzati per la produzione del merletto. L'esposizione trae origine da una donazione pervenuta al Comune di Rapallo negli anni '70 dal Lions Club Rapallo a seguito della chiusura della celebre manifattura Zennaro che, per oltre mezzo secolo attiva a Rapallo, ha prodotto merletti di una qualità tale da superare i confini liguri ed approdare ai mercati nazionali e internazionali conseguendo prestigiosi riconoscimenti. Nel 1997, in concomitanza con l'apertura delle nuove sale del museo, sono state acquisite per donazione altre rare collezioni. Il percorso consente di ammirare, al piano superiore, una campionatura di manufatti della collezione Zennaro e un grande pannello in merletto realizzato negli anni '60 del Novecento. Lungo oltre 8 metri e realizzato su disegno del grande scenografo e pittore Lele Luzzati, rappresenta la Commedia dell'arte Italiana e ornava i saloni di un transatlantico. Al piano inferiore si trovano, tra l'altro, merletti fini in argento e oro, un preziosissimo completo da battesimo, una serie di cuffie, ombrellini antichi, abiti borghesi e nobiliari, una collezione di abiti dell'alta moda della metà del '900.

COLLEZIONI

Museo del Merletto, lascito Zennaro. Altre donazioni
Il lascito Zennaro comprende 1409 pezzi: abbigliamento femminile e infantile; arredi e biancheria per la casa; una collezione di tomboli antichi;contenitori cartaceo-tessili; un nucleo di cuffie popolari, piccoli pezzi e molte altre tra cartoni e disegni elaborati dal laboratorio Zennaro. Le altre donazioni successive comprendono soprattutto abbigliamento e biancheria femminile e infantile.
Numero beni: 1700
Orario
MARTEDI',MERCOLEDI',VENERDI',SABATO: DALLE ORE 15 ALLE ORE 18.GIOVEDI' E DOMENICA DALLE ORE 10 ALLE ORE 12.LUNEDì CHIUSO. ORARIO ESTIVO: MARTEDI',MERCOLEDI',VEBERDI',SABATO: DALLE 15 ALLE 18.45 GIOVEDI' E DOMENICA DALLE 10 ALLE 12 LUNEDI' CHIUSO.
Tariffe
Costo biglietto intero: 3,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): intero
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Disabili: gratuito
Scolaresche: ridotto
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 1,0 euro a 1,50 euro
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 0185/234497
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: ad uso interno
Audioguide: no
Biblioteca: accessibile al pubblico
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Prenotazione biglietti di ingresso: si
Produzione altro materiale informativo: si
Servizio di biglietteria: si
Parcheggio
MUSEO DEL MERLETTO
Tipologia: Da non perdere/Musei e raccolte/Specializzato (collezione di pizzi al tombolo)
PARCO CASALE SNC 16035 Rapallo (GE)
Telefono: 0185/63305
accessibilità a portatori di handicap
Il museo ha aperto al pubblico le tre sale al piano terra di Villa Tigullio nel 1990 e nel 1997 le cinque sale situate al sottopiano; le collezioni conservate si compongono di oltre 1400 manufatti in merletto molto rari e preziosi, databili tra il XVI e il XX secolo e di circa 5.000 fra disegni e cartoni utilizzati per la produzione del merletto. L'esposizione trae origine da una donazione pervenuta al Comune di Rapallo negli anni '70 dal Lions Club Rapallo a seguito della chiusura della celebre manifattura Zennaro che, per oltre mezzo secolo attiva a Rapallo, ha prodotto merletti di una qualità tale da superare i confini liguri ed approdare ai mercati nazionali e internazionali conseguendo prestigiosi riconoscimenti. Nel 1997, in concomitanza con l'apertura delle nuove sale del museo, sono state acquisite per donazione altre rare collezioni. Il percorso consente di ammirare, al piano superiore, una campionatura di manufatti della collezione Zennaro e un grande pannello in merletto realizzato negli anni '60 del Novecento. Lungo oltre 8 metri e realizzato su disegno del grande scenografo e pittore Lele Luzzati, rappresenta la Commedia dell'arte Italiana e ornava i saloni di un transatlantico. Al piano inferiore si trovano, tra l'altro, merletti fini in argento e oro, un preziosissimo completo da battesimo, una serie di cuffie, ombrellini antichi, abiti borghesi e nobiliari, una collezione di abiti dell'alta moda della metà del '900.

COLLEZIONI

Museo del Merletto, lascito Zennaro. Altre donazioni
Il lascito Zennaro comprende 1409 pezzi: abbigliamento femminile e infantile; arredi e biancheria per la casa; una collezione di tomboli antichi;contenitori cartaceo-tessili; un nucleo di cuffie popolari, piccoli pezzi e molte altre tra cartoni e disegni elaborati dal laboratorio Zennaro. Le altre donazioni successive comprendono soprattutto abbigliamento e biancheria femminile e infantile.
Numero beni: 1700
Orario
MARTEDI',MERCOLEDI',VENERDI',SABATO: DALLE ORE 15 ALLE ORE 18.GIOVEDI' E DOMENICA DALLE ORE 10 ALLE ORE 12.LUNEDì CHIUSO. ORARIO ESTIVO: MARTEDI',MERCOLEDI',VEBERDI',SABATO: DALLE 15 ALLE 18.45 GIOVEDI' E DOMENICA DALLE 10 ALLE 12 LUNEDI' CHIUSO.
Tariffe
Costo biglietto intero: 3,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): intero
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Disabili: gratuito
Scolaresche: ridotto
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 1,0 euro a 1,50 euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 0185/234497
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: ad uso interno
Audioguide: no
Biblioteca: accessibile al pubblico
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Prenotazione biglietti di ingresso: si
Produzione altro materiale informativo: si
Servizio di biglietteria: si
Parcheggio