vai al contenuto vai al footer

MUSEO CLARENCE BICKNELL

Tipologia: Musei e raccolte/Storia naturale e scienze naturali
VIA ROMANA 39 - 18012 Bordighera (IM)
Telefono: 0184/263694
Fax: 0184/266421
accessibilità a portatori di handicap attività didattiche
L'esterno L'esterno
Il salone della biblioteca Il salone della biblioteca
Farfalle farfalle
L'esterno L'esterno
L'esterno L'esterno
L'esterno L'esterno
Il Museo può considerarsi il più antico della Liguria Occidentale. Sito nei pressi dell'antica Via Romana, nello stabile edificato nel 1888 dal reverendo anglicano sir Clarence Bicknell (1842-1918), è legato alle ricerche sul territorio e all'attività culturale del suo eclettico fondatore che fu naturalista, matematico, botanico, pittore, esperantista, oltre che generoso filantropo. Diverse sono le collezioni custodite e in parte esposte nel salone che ospita la biblioteca concepito dallo stesso Bicknell come centro di riunioni e concerti della comunità inglese: calchi, frottages che riproducono le incisioni preistoriche scoperte da Bicknell sul Monte Bego e nella Valle delle Meraviglie, e una campionatura di materiale archeologico, costituito in prevalenza dai resti di una tomba romana del II-III sec. d.C. scoperta a Bordighera nel 1955. Altre preziose raccolte naturalistiche, tra cui una collezione di farfalle e un erbario riguardante la flora di Bordighera e di San Remo, insieme a un'importante fondo di acquerelli e stampe, sono accessibili solo per ragioni di studio. L'ambiente fonde le caratteristiche dell'architettura religiosa vittoriana con un giardino ricco di specie esotiche: da notare un sorprendente esemplare di Ficus magnolioide che ha inglobato parte del muretto di cinta del giardino. Il Museo mantiene ancora oggi la primitiva suggestione e il carattere impresso da Bicknell grazie all'opera di salvaguardia e all'attività di ricerca e divulgazione dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri che ne ha raccolto l'eredità e che dal 1937 vi ha sede.

COLLEZIONI

Collezione Clarence Bicknell
il Museo conserva e in parte espone materiale di diversa tipologia in origine facenti parte delle collezioni raccolte da Clarence Bicknell (1842-1918)
Tipologia collezioni: archeologia, arte, scienze naturali
Numero beni: 3110

Luoghi d'arte collegati

Centro Culturale Inglese
Un angolo pittoresco d'Inghilterra a Bordighera, circondato da un giardino "esotico" a valle dell'antica Via romana e sede dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri
Orario
lunedì-martedì: 9.30-13.00/13.30-61.45; mercoledì chiuso; giovedì-venerdì: 9.30-13.00/13.30-16.45; sabato e domenica chiuso.
Tariffe
Prenotazione: non richiesta
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: accessibile al pubblico
Audioguide: no
Biblioteca: accessibile al pubblico
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Produzione altro materiale informativo: si
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si
Parcheggio
Attività didattiche: si
Tipologia di attività: visite guidate
Destinatari: scuole primarie e secondarie e gruppi
Costo attivita': GRATUITE
MUSEO CLARENCE BICKNELL
Tipologia: Musei e raccolte/Storia naturale e scienze naturali
VIA ROMANA 39 18012 Bordighera (IM)
Telefono: 0184/263694
Fax: 0184/266421
accessibilità a portatori di handicap attività didattiche
Il Museo può considerarsi il più antico della Liguria Occidentale. Sito nei pressi dell'antica Via Romana, nello stabile edificato nel 1888 dal reverendo anglicano sir Clarence Bicknell (1842-1918), è legato alle ricerche sul territorio e all'attività culturale del suo eclettico fondatore che fu naturalista, matematico, botanico, pittore, esperantista, oltre che generoso filantropo. Diverse sono le collezioni custodite e in parte esposte nel salone che ospita la biblioteca concepito dallo stesso Bicknell come centro di riunioni e concerti della comunità inglese: calchi, frottages che riproducono le incisioni preistoriche scoperte da Bicknell sul Monte Bego e nella Valle delle Meraviglie, e una campionatura di materiale archeologico, costituito in prevalenza dai resti di una tomba romana del II-III sec. d.C. scoperta a Bordighera nel 1955. Altre preziose raccolte naturalistiche, tra cui una collezione di farfalle e un erbario riguardante la flora di Bordighera e di San Remo, insieme a un'importante fondo di acquerelli e stampe, sono accessibili solo per ragioni di studio. L'ambiente fonde le caratteristiche dell'architettura religiosa vittoriana con un giardino ricco di specie esotiche: da notare un sorprendente esemplare di Ficus magnolioide che ha inglobato parte del muretto di cinta del giardino. Il Museo mantiene ancora oggi la primitiva suggestione e il carattere impresso da Bicknell grazie all'opera di salvaguardia e all'attività di ricerca e divulgazione dell'Istituto Internazionale di Studi Liguri che ne ha raccolto l'eredità e che dal 1937 vi ha sede.

COLLEZIONI

Collezione Clarence Bicknell
il Museo conserva e in parte espone materiale di diversa tipologia in origine facenti parte delle collezioni raccolte da Clarence Bicknell (1842-1918)
Tipologia collezioni: archeologia, arte, scienze naturali
Numero beni: 3110

Luoghi d'arte collegati

Centro Culturale Inglese
Un angolo pittoresco d'Inghilterra a <strong>Bordighera</strong>, circondato da un giardino "esotico" a valle dell'antica Via romana e sede dell'<strong>Istituto Internazionale di Studi Liguri</strong>
Orario
lunedì-martedì: 9.30-13.00/13.30-61.45; mercoledì chiuso; giovedì-venerdì: 9.30-13.00/13.30-16.45; sabato e domenica chiuso.
Tariffe
Riduzione da , euro a , euro
Prenotazione: NONRICHIESTA
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Archivio: accessibile al pubblico
Attività didattiche: si
Audioguide: no
Biblioteca: accessibile al pubblico
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Produzione altro materiale informativo: si
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si
Parcheggio
Tipologia di attività: visite guidate
Destinatari: scuole primarie e secondarie e gruppi
gratuite