vai al contenuto vai al footer

GALLERIA D'ARTE MODERNA CON OPERE DELLA COLLEZIONE WOLFSON

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
VIA CAPOLUNGO 3 - 16167 Genova (GE)
Telefono: 010/372602
Fax: 010/3725743
accessibilità a portatori di handicap attività didattiche
esterno esterno
A. Martini, La convalescente la convalescente
Casorati, Ritratto di fanciulla Casorati, Ritratto di fanciulla
Inaugurata nel 1928 nella Villa Saluzzo Serra di Nervi, la Galleria d'Arte Moderna di Genova conserva più di 2500 opere tra dipinti, sculture, disegni e incisioni, databili dagli inizi dell'Ottocento all'epoca attuale. Formatasi dal nucleo della raccolta del principe Odone di Savoia, donata alla città nel 1866, da successivi lasciti e campagne d'acquisti presso le più importanti esposizioni, la Galleria ha una fisionomia regionale con aperture sui contesti artistici nazionali e internazionali. Nel percorso espositivo dell'allestimento inaugurato nel 2004 sono state inserite anche alcune opere della Mitchell Wolfson jr. Collection - Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo: dipinti, sculture, arti decorative e arredi di grande qualità. Come tutte le Gallerie d'Arte Moderna di capoluogo, anche quella genovese documenta con pezzi di eccezionale qualità la produzione artistica locale dei secoli XIX e XX, potendo vantare la collezione pubblica più ricca relativa alla Scuola dei Grigi con opere di Luxoro, Avendano, Issel, Musso, D'Andrade, Rayper. Conserva, inoltre, la produzione romantica di Frascheri e Gandolfi, dei Macchiaioli Cabianca e Bechi, vedute di Genova del veneto Ippolito Caffi, del ticinese Carlo Bossoli, del ligure Pasquale Domenico Cambiaso, mentre non mancano importanti dipinti degli Induno, di D'Azeglio, Inganni, Gonin, Dall'Oca Bianca, Lancerotto, Mariani, Milesi, Morelli, Pasini, Daubigny, Delleani. Di assoluto rilievo per quantità e qualità i nuclei di opere di Rubaldo Merello, Nicolò Barabino, e Plinio Nomellini. Sul fronte del Novecento, le collezioni illustrano l'operato, tra gli altri, di Olivari, Pennasilico, Figari, Maragliano, Baroni, Bassano, Discovolo, Cominetti, Dodero, Gagliardo, Galletti, Pietro e Alf Gaudenzi, Geranzani, Guerello, La Touche, Lucarini, Peluzzi, Perissinotti, Picollo, Giovanni e Tullio Salvatore Quinzio, Raggio, Rambaldi, Rodocanachi, Sacheri, Santagata, Verzetti, Viazzi. Sono altresì rappresentati gli artisti di levatura internazionale attivi nel Novecento Alfieri, Previati, Bistolfi, Andreotti, Cagli, Capogrossi, Carena, Casorati, Cerchi, De Grada, Depero, De Pisis, Donghi, Ferrazzi, Fillia, Guttuso, Mafai, Raphael Mafai, Martini, Tullio d'Albisola, Messina, Melli, Poulucci, Conti, Prini, Pirandello, Salietti, Sassu, Socrate, Survage, Tosi.

Luoghi d'arte collegati

VILLA SALUZZO SERRA
La villa, costruita nel XVII secolo, ha ospitato i Saluzzo, i Morando ed infine i Serra. Oggi l'edificio è sede della Galleria di Arte Moderna e vanta un'importante collezione di opere di artisti nazionali ed internazionali
Orario
martedì-domenica 10.00-19.00; lunedì chiuso per riposo settimanale.
Tariffe
Costo biglietto intero: 6,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): ridotto
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: ridotto
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 6,0 euro a 2,80 euro
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 010/5574741-728 uff. marketing
E-mail: marketingmusei@comune.genova.it
Fax: 010/5574701
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: accessibile al pubblico
Audioguide: si
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Prestito di materiale per mostre o studio: si
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Servizi di accoglienza ed assistenza: si
Servizio di biglietteria: no
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: no
Visite guidate: no
Caffetteria e ristorazione Guardaroba Parcheggio
Attività didattiche: si
Tipologia di attività: laboratori, presentazioni di pubblicazioni, apettecoli, corsi di formazione, mostrwe, visite guidate.
Destinatari: dai 4 anni in avanti, ovvero per pubblico infantile e pubblico adulto.
Costo attivita': A PAGAMENTO
GALLERIA D'ARTE MODERNA CON OPERE DELLA COLLEZIONE WOLFSON
Tipologia: Musei e raccolte/Arte
VIA CAPOLUNGO 3 16167 Genova (GE)
Telefono: 010/372602
Fax: 010/3725743
accessibilità a portatori di handicap attività didattiche
Inaugurata nel 1928 nella Villa Saluzzo Serra di Nervi, la Galleria d'Arte Moderna di Genova conserva più di 2500 opere tra dipinti, sculture, disegni e incisioni, databili dagli inizi dell'Ottocento all'epoca attuale. Formatasi dal nucleo della raccolta del principe Odone di Savoia, donata alla città nel 1866, da successivi lasciti e campagne d'acquisti presso le più importanti esposizioni, la Galleria ha una fisionomia regionale con aperture sui contesti artistici nazionali e internazionali. Nel percorso espositivo dell'allestimento inaugurato nel 2004 sono state inserite anche alcune opere della Mitchell Wolfson jr. Collection - Fondazione Regionale per la Cultura e lo Spettacolo: dipinti, sculture, arti decorative e arredi di grande qualità. Come tutte le Gallerie d'Arte Moderna di capoluogo, anche quella genovese documenta con pezzi di eccezionale qualità la produzione artistica locale dei secoli XIX e XX, potendo vantare la collezione pubblica più ricca relativa alla Scuola dei Grigi con opere di Luxoro, Avendano, Issel, Musso, D'Andrade, Rayper. Conserva, inoltre, la produzione romantica di Frascheri e Gandolfi, dei Macchiaioli Cabianca e Bechi, vedute di Genova del veneto Ippolito Caffi, del ticinese Carlo Bossoli, del ligure Pasquale Domenico Cambiaso, mentre non mancano importanti dipinti degli Induno, di D'Azeglio, Inganni, Gonin, Dall'Oca Bianca, Lancerotto, Mariani, Milesi, Morelli, Pasini, Daubigny, Delleani. Di assoluto rilievo per quantità e qualità i nuclei di opere di Rubaldo Merello, Nicolò Barabino, e Plinio Nomellini. Sul fronte del Novecento, le collezioni illustrano l'operato, tra gli altri, di Olivari, Pennasilico, Figari, Maragliano, Baroni, Bassano, Discovolo, Cominetti, Dodero, Gagliardo, Galletti, Pietro e Alf Gaudenzi, Geranzani, Guerello, La Touche, Lucarini, Peluzzi, Perissinotti, Picollo, Giovanni e Tullio Salvatore Quinzio, Raggio, Rambaldi, Rodocanachi, Sacheri, Santagata, Verzetti, Viazzi. Sono altresì rappresentati gli artisti di levatura internazionale attivi nel Novecento Alfieri, Previati, Bistolfi, Andreotti, Cagli, Capogrossi, Carena, Casorati, Cerchi, De Grada, Depero, De Pisis, Donghi, Ferrazzi, Fillia, Guttuso, Mafai, Raphael Mafai, Martini, Tullio d'Albisola, Messina, Melli, Poulucci, Conti, Prini, Pirandello, Salietti, Sassu, Socrate, Survage, Tosi.

Luoghi d'arte collegati

VILLA SALUZZO SERRA
La villa, costruita nel <strong>XVII secolo</strong>, ha ospitato i Saluzzo, i Morando ed infine i Serra. Oggi l'edificio è sede della <strong>Galleria di Arte Moderna</strong> e vanta un'importante collezione di opere di artisti nazionali ed internazionali
Orario
martedì-domenica 10.00-19.00; lunedì chiuso per riposo settimanale.
Tariffe
Costo biglietto intero: 6,0 euro
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): intero
Anziani (oltre 65 anni): ridotto
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: ridotto
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: ridotto
Riduzione da 6,0 euro a 2,80 euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 010/5574741-728 uff. marketing
E-mail: marketingmusei@comune.genova.it
Fax: 010/5574701
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: si
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: si
Archivio: accessibile al pubblico
Attività didattiche: si
Audioguide: si
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Fototeca: accessibile al pubblico
Laboratorio per attività di studio: accessibile al pubblico
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Prestito di materiale per mostre o studio: si
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Servizi di accoglienza ed assistenza: si
Servizio di biglietteria: no
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: no
Visite guidate: no
Caffetteria e ristorazione Guardaroba Parcheggio
Tipologia di attività: laboratori, presentazioni di pubblicazioni, apettecoli, corsi di formazione, mostrwe, visite guidate.
Destinatari: dai 4 anni in avanti, ovvero per pubblico infantile e pubblico adulto.
$$datasiel.label.luogo.A PAGAMENTO$$