vai al contenuto vai al footer

SEZIONE ETNOGRAFICA "LAZZARO ACQUARONE"

Tipologia: Musei e raccolte
- Lucinasco (IM)
Telefono: 0183/52534
Fax: 0183/52829
Museo ACQUARONE
Museo ACQUARONE - oratorio
Museo ACQUARONE - interno-sezione-etnografica
Museo ACQUARONE - Compianto-fine-sec.XV

Dal 1998 è stata affiancata al "Museo d'Arte Sacra" una sezione etnografica dedicata alle tracce di una comune civiltà rurale, in un comprensorio dove l'olivicoltura forma ancora oggi la principale risorsa economica. Allestita in un antico fienile all'interno dell'abitato espone strumenti e attrezzi del lavoro contadino e illustra tramite ricostruzioni d'ambiente tradizioni secolari di lavoro e costume. Al piano superiore una "sala dei mestieri", dedicata all'attività di lavorazione del legno e del ferro raccoglie centinaia di oggetti connessi ai lavori campestri o alle attività ad essi collegate (falegname, fabbro ferraio, carpentiere, bottaio). Non è trascurato il settore delle occupazioni agricole con una fedele ricostruzione di un antico frantoio "a sangue" (mosso da energia animale), che mostra la tradizionale lavorazione dell'olio. La sezione è completata da una cantina tradizionale ricostruita in un'antica cisterna attigua e da una caratteristica stalla. Arricchisce inoltre l'offerta didattica ed "emozionale" l'allestimento di una casa contadina, sita a fianco dell'Oratorio dei Disciplinanti, ancora abitata da un pastore ai primi del Novecento. Gli ambienti, la cucina al piano terreno, la stanza e la camera da letto al piano superiore sono riallestiti con scrupolo filologico, corredati di arredi originali, manufatti e povere suppellettili domestiche, dall'Ottocento al primo dopoguerra.

Tariffe
Accessibilità:
Servizi igienici: $$datasiel.label.luogo.$$
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio
SEZIONE ETNOGRAFICA "LAZZARO ACQUARONE"
Tipologia: Musei e raccolte
Lucinasco (IM)
Telefono: 0183/52534
Fax: 0183/52829

Dal 1998 è stata affiancata al "Museo d'Arte Sacra" una sezione etnografica dedicata alle tracce di una comune civiltà rurale, in un comprensorio dove l'olivicoltura forma ancora oggi la principale risorsa economica. Allestita in un antico fienile all'interno dell'abitato espone strumenti e attrezzi del lavoro contadino e illustra tramite ricostruzioni d'ambiente tradizioni secolari di lavoro e costume. Al piano superiore una "sala dei mestieri", dedicata all'attività di lavorazione del legno e del ferro raccoglie centinaia di oggetti connessi ai lavori campestri o alle attività ad essi collegate (falegname, fabbro ferraio, carpentiere, bottaio). Non è trascurato il settore delle occupazioni agricole con una fedele ricostruzione di un antico frantoio "a sangue" (mosso da energia animale), che mostra la tradizionale lavorazione dell'olio. La sezione è completata da una cantina tradizionale ricostruita in un'antica cisterna attigua e da una caratteristica stalla. Arricchisce inoltre l'offerta didattica ed "emozionale" l'allestimento di una casa contadina, sita a fianco dell'Oratorio dei Disciplinanti, ancora abitata da un pastore ai primi del Novecento. Gli ambienti, la cucina al piano terreno, la stanza e la camera da letto al piano superiore sono riallestiti con scrupolo filologico, corredati di arredi originali, manufatti e povere suppellettili domestiche, dall'Ottocento al primo dopoguerra.

Tariffe
Riduzione da , euro a , euro
Accessibilità: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio