vai al contenuto vai al footer

Museo Diocesano di Arte Sacra "Alta Valle Arroscia"

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
Via Eula snc - 18026 Pieve di Teco (IM)
Telefono: 0183/36313
Fax: 0183/36315
accessibilità a portatori di handicap
Madonna della Ripa Madonna della Ripa
Il Comune di Pieve di Teco e la Diocesi di Albenga hanno destinato a sede stabile del Museo il complesso monumentale dell'ex chiesa della Madonna della Ripa che è stato all'origine della realtà religiosa e abitativa della cittadina. Gran parte delle opere esposte provengono dalla parrocchia di S. Giovanni Battista; l'apertura del Museo ha permesso di riportare a Pieve una serie di dipinti di grande valore fra cui l'"Ultima Cena" del Piola. Concorrono inoltre ad arricchire il percorso espositivo alcune opere preesistenti, tra cui l'importante crocifisso scolpito per la Madonna della Ripa da Anton Maria Maragliano (1715-1723 ca.) e la cassa processionale con la Vergine Assunta, realizzata dallo stesso autore, con aiuti, per l'Oratorio dell'Assunta (1715), anch'esso facente parte dellla struttura museale. L'allestimento inserisce le opere in ambienti di eccezionale suggestione accresciuta dall'accostamento di epoche e stili diversi, dalla bellezza delle linee tre-quattrocentesche della chiesa gotica e dei suoi elementi architettonici in pietra nera e dalle residue pitture d'epoca medievale.

COLLEZIONI

Museo Diocesano di Arte Sacra "Alta Valle Arroscia" - Pieve di Teco
la creazione di una realtà museale con valore vicariale e territoriale a Pieve di teco era una esigenza sentita da molto tempo. Tale punto museale, infatti, riesce a fornire collocazione a una serie di opere d'arte provenienti da diversi luoghi sacri della città di Pieve di Teco: dal complesso della chiesa parrocchiale, che ha rivisto i suoi spazi rimodellati nel contesto della chiesa neoclassica in relazione a quella quattrocentesca con cappelle laterali, ai soppressi conventi degli Agostiniani e delle Agostiniane, nonché ai Cappuccini e alle raccolte private, legate alla raccolta dl senatore Borrelli.
Tipologia collezioni: opere d'arte costituite da tele, sculture lignee, arredi liturgici e di culto.
Numero beni: 16

Luoghi d'arte collegati

Complesso della Madonna della Ripa
Il complesso della Madonna della Ripa, oggi sito a margine del centro storico, lungo il corso del torrente è all'origine della realtà religiosa e abitativa di Pieve di Teco
Orario
nel corso del 2010 il museo è aperto solo su prenotazione
Tariffe
Costo biglietto intero: 2,0 euro
Riduzione da 2,0 euro a 1,0 euro
Prenotazione: obbligatoria
Telefono: 0183/36313
E-mail: comunepievediteco@uno.it
Fax: 0183/36315
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: no
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si
Parcheggio
Museo Diocesano di Arte Sacra "Alta Valle Arroscia"
Tipologia: Musei e raccolte/Arte
Via Eula snc 18026 Pieve di Teco (IM)
Telefono: 0183/36313
Fax: 0183/36315
accessibilità a portatori di handicap
Il Comune di Pieve di Teco e la Diocesi di Albenga hanno destinato a sede stabile del Museo il complesso monumentale dell'ex chiesa della Madonna della Ripa che è stato all'origine della realtà religiosa e abitativa della cittadina. Gran parte delle opere esposte provengono dalla parrocchia di S. Giovanni Battista; l'apertura del Museo ha permesso di riportare a Pieve una serie di dipinti di grande valore fra cui l'"Ultima Cena" del Piola. Concorrono inoltre ad arricchire il percorso espositivo alcune opere preesistenti, tra cui l'importante crocifisso scolpito per la Madonna della Ripa da Anton Maria Maragliano (1715-1723 ca.) e la cassa processionale con la Vergine Assunta, realizzata dallo stesso autore, con aiuti, per l'Oratorio dell'Assunta (1715), anch'esso facente parte dellla struttura museale. L'allestimento inserisce le opere in ambienti di eccezionale suggestione accresciuta dall'accostamento di epoche e stili diversi, dalla bellezza delle linee tre-quattrocentesche della chiesa gotica e dei suoi elementi architettonici in pietra nera e dalle residue pitture d'epoca medievale.

COLLEZIONI

Museo Diocesano di Arte Sacra "Alta Valle Arroscia" - Pieve di Teco
la creazione di una realtà museale con valore vicariale e territoriale a Pieve di teco era una esigenza sentita da molto tempo. Tale punto museale, infatti, riesce a fornire collocazione a una serie di opere d'arte provenienti da diversi luoghi sacri della città di Pieve di Teco: dal complesso della chiesa parrocchiale, che ha rivisto i suoi spazi rimodellati nel contesto della chiesa neoclassica in relazione a quella quattrocentesca con cappelle laterali, ai soppressi conventi degli Agostiniani e delle Agostiniane, nonché ai Cappuccini e alle raccolte private, legate alla raccolta dl senatore Borrelli.
Tipologia collezioni: opere d'arte costituite da tele, sculture lignee, arredi liturgici e di culto.
Numero beni: 16

Luoghi d'arte collegati

Complesso della Madonna della Ripa
Il complesso della Madonna della Ripa, oggi sito a margine del centro storico, lungo il corso del torrente è all'<strong>origine della realtà religiosa e abitativa</strong> di Pieve di Teco
Orario
nel corso del 2010 il museo è aperto solo su prenotazione
Tariffe
Costo biglietto intero: 2,0 euro
Riduzione da 2,0 euro a 1,0 euro
Prenotazione: OBBLIGATORIA
Telefono: 0183/36313
E-mail: comunepievediteco@uno.it
Fax: 0183/36315
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: si
Assistenza e supporto alla visita: no
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: si
Percorsi segnalati: si
Postazioni multimediali: no
Produzione sussidi audiovisivi e informatici: si
Produzione altro materiale informativo: si
Pubblicazioni libri e cataloghi: si
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si
Parcheggio