vai al contenuto vai al footer

FONDAZIONE TERRUZZI - VILLA REGINA MARGHERITA

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
Via Romana 34/36 - 18012 Bordighera (IM)
Telefono: 0184276111
Fondazione Terruzzi Villa Margherita - Camera-della-regina
Fondazione Terruzzi Villa Margherita - Esterno (credits Terruzzi Saverio Chiappalone)
Fondazione Terruzzi Villa Margherita - Sala da pranzo
Dal giugno 2011 un accurato restauro della durata di due anni e l'impegno dalla Fondazione Famiglia Terruzzi - Villa Regina Margherita, unitamente alla Provincia di Imperia e al Comune di Bordighera, ha permesso di trasformare in polo culturale d'eccellenza la prestigiosa dimora che Margherita di Savoia, prima regina d'Italia, fece edificare a Bordighera tra il 1914 e il 1916 dall'architetto milanese Luigi Broggi. La villa, collocata in un'area a metà costa sopra la Via Romana, oggi ospita un nucleo selezionato della collezione creata dalla passione del magnate milanese Guido Angelo Terruzzi. Il percorso espositivo si snoda lungo ampie sale: nella delicata cornice di stucchi e decori del neo-barocchetto lombardo, prestigiosi pezzi d'arredo rievocano l'atmosfera seducente di una dimora d'epoca. Sono esposti oltre 1.000 opere d'arte: preziose tavole a fondo oro del Tre e Quattrocento di importanti autori toscani e veneti, dipinti del Sei e Settecento italiano, con particolare attenzione alle scuole ligure, emiliana e napoletana, e ancora di autori francesi, fiamminghi e olandesi. L'arte ligure, in particolare, è rappresentata da tele di Gioacchino Assereto, Bernardo Strozzi e da uno splendido insieme di dipinti di Alessandro Magnasco. Di notevole interesse sono anche i nuclei tematici di paesaggi e nature morte, italiane e straniere, dal '500 all'800. Tra gli innumerevoli e preziosi arredi (mobili, porcellane orientali, bronzi, argenti, ceramiche)- spicca per impatto e qualità il celebre Servizio Minghetti realizzato nel 1888 per il Duca di Montpensier figlio di Luigi Filippo d'Orléans.
Orario
Da gennaio a marzo: visite guidate su prenotazione per gruppi; sabato e domenica visite guidate collettive su prenotazione alle 11 e alle 15. Aprile, maggio, giugno e settembre:da mercoledì a domenica 10-18. Luglio e agosto: da mercoledì a domenica 15,30-23. Da giugno a settembre visite guidate per gruppi (almeno 15 persone) su prenotazione 0184276102.
Tariffe
Costo biglietto intero: 8,0 euro
Riduzione da 6,0 euro a 4,0 euro
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 0184276111 - 0184229507 - 3381375423
E-mail: gruppi@ftvm.it
Accessibilità:
Servizi igienici: $$datasiel.label.luogo.$$
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio
FONDAZIONE TERRUZZI - VILLA REGINA MARGHERITA
Tipologia: Da non perdere/Musei e raccolte/Arte
Via Romana 34/36 18012 Bordighera (IM)
Telefono: 0184276111
Dal giugno 2011 un accurato restauro della durata di due anni e l'impegno dalla Fondazione Famiglia Terruzzi - Villa Regina Margherita, unitamente alla Provincia di Imperia e al Comune di Bordighera, ha permesso di trasformare in polo culturale d'eccellenza la prestigiosa dimora che Margherita di Savoia, prima regina d'Italia, fece edificare a Bordighera tra il 1914 e il 1916 dall'architetto milanese Luigi Broggi. La villa, collocata in un'area a metà costa sopra la Via Romana, oggi ospita un nucleo selezionato della collezione creata dalla passione del magnate milanese Guido Angelo Terruzzi. Il percorso espositivo si snoda lungo ampie sale: nella delicata cornice di stucchi e decori del neo-barocchetto lombardo, prestigiosi pezzi d'arredo rievocano l'atmosfera seducente di una dimora d'epoca. Sono esposti oltre 1.000 opere d'arte: preziose tavole a fondo oro del Tre e Quattrocento di importanti autori toscani e veneti, dipinti del Sei e Settecento italiano, con particolare attenzione alle scuole ligure, emiliana e napoletana, e ancora di autori francesi, fiamminghi e olandesi. L'arte ligure, in particolare, è rappresentata da tele di Gioacchino Assereto, Bernardo Strozzi e da uno splendido insieme di dipinti di Alessandro Magnasco. Di notevole interesse sono anche i nuclei tematici di paesaggi e nature morte, italiane e straniere, dal '500 all'800. Tra gli innumerevoli e preziosi arredi (mobili, porcellane orientali, bronzi, argenti, ceramiche)- spicca per impatto e qualità il celebre Servizio Minghetti realizzato nel 1888 per il Duca di Montpensier figlio di Luigi Filippo d'Orléans.
Orario
Da gennaio a marzo: visite guidate su prenotazione per gruppi; sabato e domenica visite guidate collettive su prenotazione alle 11 e alle 15. Aprile, maggio, giugno e settembre:da mercoledì a domenica 10-18. Luglio e agosto: da mercoledì a domenica 15,30-23. Da giugno a settembre visite guidate per gruppi (almeno 15 persone) su prenotazione 0184276102.
Tariffe
Costo biglietto intero: 8,0 euro
Riduzione da 6,0 euro a 4,0 euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 0184276111 - 0184229507 - 3381375423
E-mail: gruppi@ftvm.it
Accessibilità: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio