vai al contenuto vai al footer

GDR Museo dei Guido da Ranzo

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
Borgata Costa Parrocchia - 18020 Ranzo (IM)
Telefono: 0183/318085
Fax: 0183/318085
uno dei dipinti uno dei dipinti
GDR Museo dei Guido da Ranzo GDR Museo dei Guido da Ranzo
Sede-punto del Museo Territorio della Valle Arroscia "I volti dell'Ubagu", si propone come introduzione alla bassa Valle da un punto di vista artistico. Due sono i siti operativi: il primo, presso la Casa dei frati in Costa parrocchia, illustra lo sviluppo, tra '400 e '500, di una delle più significative famiglie di artisti del ponente ligure, i Guido da Ranzo maestri pittori della Valle la cui produzione, ricca di influssi piemontesi tardo-gotici, riflette l'atmosfera di scambi tra Piemonte, entroterra di Ponente e costa ligure, ed ha la particolare finalità di valorizzare la figura di Pietro Guido, pittore attivo nel Ponente ligure tra il 1490 e il 1532 e divulgatore di un linguaggio dagli accenti popolareschi ispirato alle soluzioni diffuse dai fratelli Biazaci e dal Canavesio; il secondo, presso l'Oratorio San Carlo in Costa Bacelega, ripercorre le tracce lasciate dall'artista con innumerevoli opere disseminate nelle vallate dell'Arroscia ma anche in quelle del Maro, di Porto Maurizio, di Albenga e a Genova. Il collegamento con un circuito che ne valorizza le peculiarità sul territorio prevede ancora Ranzo come punto di partenza con la notevole Chiesa di San Pantaleo (secoli XI - XVII), probabilmente il primo impegno di Pietro Guido in valle dopo il soggiorno genovese, recentemente restaurata e arricchita dalla scoperta di numerosi cicli di affreschi.
Tariffe
Accessibilità:
Servizi igienici: $$datasiel.label.luogo.$$
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio
GDR Museo dei Guido da Ranzo
Tipologia: Musei e raccolte/Arte
Borgata Costa Parrocchia 18020 Ranzo (IM)
Telefono: 0183/318085
Fax: 0183/318085
Sede-punto del Museo Territorio della Valle Arroscia "I volti dell'Ubagu", si propone come introduzione alla bassa Valle da un punto di vista artistico. Due sono i siti operativi: il primo, presso la Casa dei frati in Costa parrocchia, illustra lo sviluppo, tra '400 e '500, di una delle più significative famiglie di artisti del ponente ligure, i Guido da Ranzo maestri pittori della Valle la cui produzione, ricca di influssi piemontesi tardo-gotici, riflette l'atmosfera di scambi tra Piemonte, entroterra di Ponente e costa ligure, ed ha la particolare finalità di valorizzare la figura di Pietro Guido, pittore attivo nel Ponente ligure tra il 1490 e il 1532 e divulgatore di un linguaggio dagli accenti popolareschi ispirato alle soluzioni diffuse dai fratelli Biazaci e dal Canavesio; il secondo, presso l'Oratorio San Carlo in Costa Bacelega, ripercorre le tracce lasciate dall'artista con innumerevoli opere disseminate nelle vallate dell'Arroscia ma anche in quelle del Maro, di Porto Maurizio, di Albenga e a Genova. Il collegamento con un circuito che ne valorizza le peculiarità sul territorio prevede ancora Ranzo come punto di partenza con la notevole Chiesa di San Pantaleo (secoli XI - XVII), probabilmente il primo impegno di Pietro Guido in valle dopo il soggiorno genovese, recentemente restaurata e arricchita dalla scoperta di numerosi cicli di affreschi.
Tariffe
Riduzione da , euro a , euro
Accessibilità: $$datasiel.label.luogo.$$
Audioguide: no
Computer a disposizione del pubblico: no
Didascalie, pannelli informativi e/o schede mobili: no
Percorsi segnalati: no
Postazioni multimediali: no
Parcheggio