vai al contenuto vai al footer

MUSEO DELLE MARIONETTE "COLLEZIONE CENDERELLI"

Tipologia: Musei e raccolte/Arte
VIA GAVINO 144/R - 16014 Campomorone (GE)
Telefono: 010/7224314
Fax: 010/7224358
accessibilità a portatori di handicap
guerriero e mago guerriero e mago
giardino giardino
fondo del mare fondo del mare
Il Museo delle Marionette, ospitato in Palazzo balbi, è stato costituito nel 1996 e totalmente riallestito nel 2013. Espone la collezione di Angelo Cenderelli che fu ideatore, costruttore, scenografo e animatore di un proprio teatro delle marionette, in continuità con quella intensa attività di marionettisti che a Genova si sviluppò nell'800 con grande seguito di pubblico nei numerosi teatri stabili esistenti in varie zone della città. La tradizione, come in altre parti d'Italia, andò spegnendosi a partire dal 1950. La collezione è di estremo interesse non solo per la ricchezza e la complessità dei materiali - 70 marionette, 265 pezzi di materiale costumistico, mobili, mobiletti, attrezzerie, oltre 100 copioni, fondali e boccascena - ma per le opportunità che offre di riproporre compiutamente un'arte antica. In tal senso, il nuovo allestimento ha previsto anche un piccolo teatro per riproporre, nel corso delle visite, momenti di rappresentazione.

COLLEZIONI

Collezione Angelo Cenderelli
Vedi Appendice A: Testo descrittivo Museo. Il materiale venne rinvenuto dall'Amministrazione Comunale al Centro Assistenza Infantile di Campora, nel 1980, quando ne assunse la gestione. La famiglia Cenderelli donò tutto il materiale al Centro nel 1959 dopo la morte di Angelo Cenderelli.
Tipologia collezioni: arte
Numero beni: 700

Luoghi d'arte collegati

PALAZZO BALBI
Villa Balbi sorge nel XVII secolo per volontà di Francesco Maria Balbi come ampliamento e ristrutturazione di un precedente edificio cinquecentesco, probabilmente di proprietà dei Pinelli
MUSEO DI PALEONTOLOGIA E MINERALOGIA
La nostra storia attraverso le rocce. Lungo tre sale si snoda un antico racconto che parte dalle origini più remote e si arricchisce, pietra dopo pietra, fossile dopo fossile, di testimonianze geologiche e petrografiche. La Liguria in particolare, ma non solo, è protagonista di questo viaggio nel tempo, che attraversa l'era dei dinosauri e fa tappa nella preistoria per raccontare l'origine e l'evoluzione dell'uomo.
Chiuso
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Altro: gratuito
Prenotazione: facoltativa
Telefono: 010/7224314
E-mail: areaistruzionecultura@comune.campomorone.ge.it
Fax: 010/7224358
Accessibilità:
Accessibilità: si
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si
MUSEO DELLE MARIONETTE "COLLEZIONE CENDERELLI"
Tipologia: Da non perdere/Musei e raccolte/Arte
VIA GAVINO 144/R 16014 Campomorone (GE)
Telefono: 010/7224314
Fax: 010/7224358
accessibilità a portatori di handicap
Il Museo delle Marionette, ospitato in Palazzo balbi, è stato costituito nel 1996 e totalmente riallestito nel 2013. Espone la collezione di Angelo Cenderelli che fu ideatore, costruttore, scenografo e animatore di un proprio teatro delle marionette, in continuità con quella intensa attività di marionettisti che a Genova si sviluppò nell'800 con grande seguito di pubblico nei numerosi teatri stabili esistenti in varie zone della città. La tradizione, come in altre parti d'Italia, andò spegnendosi a partire dal 1950. La collezione è di estremo interesse non solo per la ricchezza e la complessità dei materiali - 70 marionette, 265 pezzi di materiale costumistico, mobili, mobiletti, attrezzerie, oltre 100 copioni, fondali e boccascena - ma per le opportunità che offre di riproporre compiutamente un'arte antica. In tal senso, il nuovo allestimento ha previsto anche un piccolo teatro per riproporre, nel corso delle visite, momenti di rappresentazione.

COLLEZIONI

Collezione Angelo Cenderelli
Vedi Appendice A: Testo descrittivo Museo. Il materiale venne rinvenuto dall'Amministrazione Comunale al Centro Assistenza Infantile di Campora, nel 1980, quando ne assunse la gestione. La famiglia Cenderelli donò tutto il materiale al Centro nel 1959 dopo la morte di Angelo Cenderelli.
Tipologia collezioni: arte
Numero beni: 700

Luoghi d'arte collegati

PALAZZO BALBI
Villa Balbi sorge nel <strong>XVII secolo</strong> per volontà di Francesco Maria Balbi come ampliamento e ristrutturazione di un precedente edificio cinquecentesco, probabilmente di proprietà dei Pinelli
MUSEO DI PALEONTOLOGIA E MINERALOGIA
La nostra storia attraverso le rocce. Lungo tre sale<strong> </strong>si snoda un antico racconto che parte dalle origini più remote e si arricchisce, pietra dopo pietra,<strong> fossile </strong>dopo fossile, di testimonianze <strong>geologiche</strong> e <strong>petrografiche</strong>. La Liguria in particolare, ma non solo, è protagonista di questo viaggio nel tempo, che attraversa l'era dei <strong>dinosauri </strong>e fa tappa nella <strong>preistoria </strong>per raccontare l'origine e l'evoluzione dell'uomo.
Chiuso
Tariffe
Bambini (in età comprese tra 0 e 11 anni): gratuito
Ragazzi (in età comprese tra 12 e 18 anni): gratuito
Giovani (in età comprese tra 19 e 25 anni): gratuito
Anziani (oltre 65 anni): gratuito
Studenti singoli (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Insegnanti (delle scuole di ogni ordine e grado): gratuito
Disabili: gratuito
Operatori delle associazioni di volontariato: gratuito
Scolaresche: gratuito
Gruppi e comitive: gratuito
Altro: gratuito
Riduzione da , euro a , euro
Prenotazione: FACOLTATIVA
Telefono: 010/7224314
E-mail: areaistruzionecultura@comune.campomorone.ge.it
Fax: 010/7224358
Accessibilità: si
Accessibilità:
Servizi igienici: no
Strutture ed attrezzature: no
Assistenza e supporto alla visita: no
Vendita di pubblicazioni e materiali informativi: si
Visite guidate: si