vai al contenuto vai al footer

Mu.Ma - Musei del Mare e della Navigazione

Tipologia: Istituzioni/IstituzioniRegionali
Calata De Mari 1 - 16126 Genova (Genova)

L'Istituzione Mu.MA – Musei del Mare e della Navigazione comprende le seguenti realtà museali di primaria importanza e di grande rilevanza territoriale, accomunate da un unico filo conduttore, il mare, affrontato nei suoi molteplici aspetti:

  • il Galata Museo del Mare, considerato il museo marittimo più grande del Mediterraneo;
  • il Museo Navale di Genova Pegli, museo della navigazione;
  • la Commenda di Pré, punto di riferimento storico per tutto il Mediterraneo.

Galata Museo del Mare
E' il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo, con 10.000 mq di superficie inseriti in un edificio in pietra e cristallo, opera di Guillermo Vasquéz Consuegra.
Descrive l'evoluzione del porto e della città marittima con un approccio non esclusivamente scientifico, in quanto dà ampio spazio anche agli aspetti multimediali e interattivi. Uno dei gioielli è la fedele ricostruzione di una galea genovese del ‘600 (lunga 40 metri) collocata nel suo scivolo originale. Insieme alle sale più tradizionali (su Colombo, Andrea Doria, ecc) il visitatore può esplorare gli ambienti dell'Arsenale, visitare l'armeria della Darsena, salire su un brigantino dell'Ottocento fino ad attraversare una tempesta a Capo Horn, ricostruita virtualmente. Recentemente il Galata ha rinnovato il 3° piano con mostre e allestimenti sulle tematiche dell'emigrazione italiana, come la Sala del Piroscafo (dalla cui timoneria, grazie ad un sofisticato software, si naviga virtualmente nei mari del mondo) e la grande esposizione "La Merica!". Fra gli altri allestimenti il Progetto per il Waterfront ("Affresco") di Renzo Piano e la terrazza panoramica MIRAGenova.
Dalla primavera 2010 è aperto al pubblico il sommergibile Nazario Sauro che è diventata la prima nave museo in Italia visitabile in acqua. Il complesso esterno, arricchito di gru storiche dell'età industriale, costituisce il Galata Open Air Museum.

Orari di apertura
dal 1°marzo al 31 ottobre Lunedì-Domenica 10.00 - 19.30
da novembre a febbraio Martedì-Venerdì 10.00 - 18.00 (lunedì chiuso)
Sabato, Domenica e festivi 10.00 - 19.30

Museo Navale di Genova Pegli
Villa Doria, Piazza Bonavino, 7 - 16156 Pegli (Genova)
Nella villa rinascimentale di Giovanni Andrea Doria sono esposte le collezioni marittime relative a Genova e alle Riviere che vanno dalXV al XIX secolo. Si possono ammirare preziose carte geografiche, dipinti, disegni, modelli navali, strumenti di costruzione e di navigazione nonché "visitare" gli antichi cantieri navali e le botteghe artigiane legate al mondo marittimo.
Rilevanti le testimonianze di cultura materiale dei marinai e dei maestri d'ascia liguri.

Orari di apertura
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 9-13
sabato 10-18
domenica 10-13
lunedì chiuso

Museoteatro della Commenda di San Giovanni di Prè
Piazza della Commenda - 16126 Genova
L'Ospitale della Commenda di San Giovanni di Prè è una costruzione molto antica: risale all'anno 1180 ed è stata costruita per servire come supporto ed assistenza ai pellegrini ed ai crociati che si recavano o ritornavano dalla Terrasanta.
Da maggio 2009, dopo anni di restauri e di ricerche archeologiche, la Commenda presenta un allestimento in forma di “museoteatro”, dove i documenti della storia diventano immagine e spettacolo grazie alla collaborazione tra Mu.MA e Teatro del Suono.
Sofisticate tecnologie permettono di animare gli antichi muri facendo tornare in vita i personaggi dell’epoca: genovesi come Frate Guglielmo, il costruttore dell’edificio, Caffaro o Benedetto Zaccaria, viaggiatori che passarono per Genova, come l’ebreo sefardita Beniamino da Tudela o il geografo arabo Al-Idrisi, il vescovo Giacomo da Vitry, ma anche protagonisti delle Crociate che combatterono i genovesi o collaborarono con loro, in Siria e in Palestina, come Baliano d’Ibelin o il Saladino, il sultano, curdo di nascita, che riconquistò Gerusalemme nel 1187.
Il messaggio forte veicolato dal nuovo allestimento è che nessuno deve sentirsi straniero a Genova.  Il concetto di interculturalità è al centro degli eventi del Museoteatro perché la Commenda è nata per dare ospitalità a pellegrini e viandanti collegando popoli e culture diverse.

Orari di apertura
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 10-17
sabato, domenica e festivi 10-19
lunedì chiuso

 

Mu.Ma - Musei del Mare e della Navigazione
Tipologia: Istituzioni/IstituzioniRegionali
Calata De Mari 1 16126 Genova (Genova)

L'Istituzione Mu.MA – Musei del Mare e della Navigazione comprende le seguenti realtà museali di primaria importanza e di grande rilevanza territoriale, accomunate da un unico filo conduttore, il mare, affrontato nei suoi molteplici aspetti:

  • il Galata Museo del Mare, considerato il museo marittimo più grande del Mediterraneo;
  • il Museo Navale di Genova Pegli, museo della navigazione;
  • la Commenda di Pré, punto di riferimento storico per tutto il Mediterraneo.

Galata Museo del Mare
E' il più grande e innovativo museo marittimo del Mediterraneo, con 10.000 mq di superficie inseriti in un edificio in pietra e cristallo, opera di Guillermo Vasquéz Consuegra.
Descrive l'evoluzione del porto e della città marittima con un approccio non esclusivamente scientifico, in quanto dà ampio spazio anche agli aspetti multimediali e interattivi. Uno dei gioielli è la fedele ricostruzione di una galea genovese del ‘600 (lunga 40 metri) collocata nel suo scivolo originale. Insieme alle sale più tradizionali (su Colombo, Andrea Doria, ecc) il visitatore può esplorare gli ambienti dell'Arsenale, visitare l'armeria della Darsena, salire su un brigantino dell'Ottocento fino ad attraversare una tempesta a Capo Horn, ricostruita virtualmente. Recentemente il Galata ha rinnovato il 3° piano con mostre e allestimenti sulle tematiche dell'emigrazione italiana, come la Sala del Piroscafo (dalla cui timoneria, grazie ad un sofisticato software, si naviga virtualmente nei mari del mondo) e la grande esposizione "La Merica!". Fra gli altri allestimenti il Progetto per il Waterfront ("Affresco") di Renzo Piano e la terrazza panoramica MIRAGenova.
Dalla primavera 2010 è aperto al pubblico il sommergibile Nazario Sauro che è diventata la prima nave museo in Italia visitabile in acqua. Il complesso esterno, arricchito di gru storiche dell'età industriale, costituisce il Galata Open Air Museum.

Orari di apertura
dal 1°marzo al 31 ottobre Lunedì-Domenica 10.00 - 19.30
da novembre a febbraio Martedì-Venerdì 10.00 - 18.00 (lunedì chiuso)
Sabato, Domenica e festivi 10.00 - 19.30

Museo Navale di Genova Pegli
Villa Doria, Piazza Bonavino, 7 - 16156 Pegli (Genova)
Nella villa rinascimentale di Giovanni Andrea Doria sono esposte le collezioni marittime relative a Genova e alle Riviere che vanno dalXV al XIX secolo. Si possono ammirare preziose carte geografiche, dipinti, disegni, modelli navali, strumenti di costruzione e di navigazione nonché "visitare" gli antichi cantieri navali e le botteghe artigiane legate al mondo marittimo.
Rilevanti le testimonianze di cultura materiale dei marinai e dei maestri d'ascia liguri.

Orari di apertura
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 9-13
sabato 10-18
domenica 10-13
lunedì chiuso

Museoteatro della Commenda di San Giovanni di Prè
Piazza della Commenda - 16126 Genova
L'Ospitale della Commenda di San Giovanni di Prè è una costruzione molto antica: risale all'anno 1180 ed è stata costruita per servire come supporto ed assistenza ai pellegrini ed ai crociati che si recavano o ritornavano dalla Terrasanta.
Da maggio 2009, dopo anni di restauri e di ricerche archeologiche, la Commenda presenta un allestimento in forma di “museoteatro”, dove i documenti della storia diventano immagine e spettacolo grazie alla collaborazione tra Mu.MA e Teatro del Suono.
Sofisticate tecnologie permettono di animare gli antichi muri facendo tornare in vita i personaggi dell’epoca: genovesi come Frate Guglielmo, il costruttore dell’edificio, Caffaro o Benedetto Zaccaria, viaggiatori che passarono per Genova, come l’ebreo sefardita Beniamino da Tudela o il geografo arabo Al-Idrisi, il vescovo Giacomo da Vitry, ma anche protagonisti delle Crociate che combatterono i genovesi o collaborarono con loro, in Siria e in Palestina, come Baliano d’Ibelin o il Saladino, il sultano, curdo di nascita, che riconquistò Gerusalemme nel 1187.
Il messaggio forte veicolato dal nuovo allestimento è che nessuno deve sentirsi straniero a Genova.  Il concetto di interculturalità è al centro degli eventi del Museoteatro perché la Commenda è nata per dare ospitalità a pellegrini e viandanti collegando popoli e culture diverse.

Orari di apertura
martedì, mercoledì, giovedì e venerdì 10-17
sabato, domenica e festivi 10-19
lunedì chiuso