vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Bordighera
Architetture/Ville e palazzi
Palazzo progettato nel XIX secolo da Charles Garnier, conserva interessanti dipinti di artisti italiani e stranieri attivi in città tra Otto e Novecento
icona
Dolcedo
Architetture/Ville e palazzi
Sulla sponda destra del Torrente Prino si trova la zona nota come "Suttu Munte", con l'antica loggia del Comune risalente al XVII secolo. Nella loggia sono poste alcune misure di capacità datate 1613, proprio l'anno in cui Dolcedo ha ottenuto l'autonomia comunale
icona
Ventimiglia
Architetture/Ville e palazzi
Architettura dei secoli XIV-XV a due arcate ogivali di derivazione provenzale poggianti su pilastri a pianta quadrangolare con figure simboliche medievali
icona
Imperia
Architetture/Ville e palazzi
Situata ad Imperia-Oneglia, nella cornice delle "Cascine", "Villa Grock" (Villa Bianca), è una delle più improbabili e visionarie costruzioni del liberty - déco italiano
Icona
Bordighera
Architetture/Ville e palazzi
La Villa di Pompeo Mariani conserva al proprio interno ancora molti degli arredi originali, con manufatti del noto ebanista Eugenio Quarti, dell'artista del ferro Alessandro Mazzucatelli, del bronzista Giovanni Lomazzi, nonché opere e manufatti di epoche diverse
Icona
Imperia
Architetture/Ville e palazzi
Situata tra Porto Maurizio e Oneglia, circondata da un ampio parco di oltre 5.000 mq che si affaccia sul nuovo porto di Imperia, la Villa a due piani in stile rinascimentale ospita i principali eventi artistici della città. Edificato negli anni '40 del XX secolo dall'industriale Umberto Faravelli, l’edificio è stato oggetto di accurati lavori di restauro all’inizio di questo secolo.
Icona
Sanremo
Architetture/Ville e palazzi
La costruzione del palazzo risale al XV secolo. Nell'edificio ha sede il Museo Civico di Sanremo, diviso in tre sezioni: una archeologica, una artistica (dipinti e incisioni) ed una storica (cimeli garibaldini)
icona
Sanremo
Architetture/Ville e palazzi
Era il 1875 quando l'imprenditore svizzero Michel Louis Ormond, a capo di una manifattura di sigari a Vevey, nonché uomo politico amante e cultore della storia e delle arti, divenne proprietario di Villa Rambaldi, al centro di una vasta tenuta nella zona orientale di Sanremo. Oggi un'ala ospita l'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, mentre la parte restante è utilizzata come sede espositiva
icona
Imperia
Architetture/Ville e palazzi
Situato nel centro di Borgo Marina, lo stabilimento balneare detto la Spiaggia d'oro, oggi più noto come Palazzina liberty, è stato edificato nel 1912 su progetto dell’architetto Alfredo Campanini ed esprime le delicate suggestioni del gusto liberty influenzato dall’Art Nouveau. Organizzato su due livelli sovrapposti attorno a un grande corpo centrale, è ora destinato ad ospitare mostre ed eventi culturali.
Icona