vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Millesimo
Architetture/Edifici religiosi
A breve distanza dal centro storico, ora inserita in un contesto di edifici moderni, si trova la chiesa di Santa Maria extra muros, probabilmente la Pieve di Millesimo già nell'Alto Medioevo. I restauri operati nel 1962 hanno consolidato le strutture e consentono di osservare le originali forme romaniche in parte coperte dai rimaneggiamenti successivi
icona
Loano
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa dei Santi Cosma e Damiano è del 1070 e sorge su un'altura in mezzo agli uliveti, in posizione panoramica con vista sul porto
Icona
Savona
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa carmelitana di San Pietro è stata edificata nella seconda metà del XVII secolo, in seguito a una donazione della famiglia Raimondi. Presenta un interessante impianto ellittico, con quattro cappelle laterali, differenziate per dimensione l'una dall'altra
Icona
Arnasco
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa trecentesca, ristrutturata nel XVII secolo, che conserva un tabernacolo marmoreo della scuola del Gaggini
Icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa costruita in più fasi dal XIII secolo al XIX secolo, quando viene terminata l'attuale facciata
icona
Finale Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Il complesso religioso di San Lorenzo sorge sulla costa rocciosa a picco sul mare. Il monastero assume il titolo di abbazia e viene affidato nel 1127 ai monaci benedettini di Lerins che vi sono rimasti per lungo tempo.
L'edificio, gravemente danneggiato da un bombardamento nel 1944, è stato restaurato nel 1995
Icona
Castelvecchio di Rocca Barbena
Architetture/Edifici religiosi
Il santuario risale al XVII secolo ed è stato costruito sul precedente oratorio, dedicato a San Sebastiano, come ex voto alla Madonna delle Grazie, in seguito allo scampato pericolo della pestilenza. Dal colle si ha una vista panoramica sulla zona
icona
Albenga
Architetture/Edifici religiosi
La cattedrale di San Michele è sorta su un edificio paleocristiano del IV-V secolo d.C. ed ha subito nel tempo diversi interventi che hanno profondamente modificato la sua struttura originaria. Sono almeno due le fasi successive all'edificio paleocristiano: quella medievale e quella cinquecentesca che hanno arricchito la Cattedrale, oltre che di elementi architettonici rispondenti alle tendenze del periodo, anche numerose opere d'arte di artisti prevalentemente liguri
Icona
Finale Ligure
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale di San Biagio è stata completamente ricostruita nel secolo XVII sulla precedente chiesa trecentesca. Il campanile ottagonale che si erge da un bastione delle mura di cinta del borgo è invece di fattura quattrocentesca. Su di esso sono inseriti dei bacini ceramici del secolo XV. All'interno della chiesa, tra le opere di valore si segnalano il polittico di Santa Caterina (secolo XVI) attribuito ad Oddone Pascale da Savigliano e il pulpito settecentesco rappresentante la visione di Ezechiele con i simboli dei quattro evangelisti
icona
Villanova d'Albenga
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa parrocchiale costruita nel XII secolo e ampliata nel XV secolo
icona