vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Orco Feglino
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di San Lorenzino è un edificio dei secoli XII-XIV con all'interno affreschi quattro e cinquecenteschi e campanile trecentesco a due ordini di bifore
Icona
Finale Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Presso Perti si trova la Cappella di Nostra Signora di Loreto, nota come "Chiesa dei Cinque Campanili", costruita in epoca rinascimentale secondo modelli tardogotici di influenza lombarda. Deve il nome ai quattro campanili che si elevano dal tamburo ottagonale circondando il maggiore centrale
icona
Garlenda
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa, costruita nel XVII secolo su una pieve preesistente, custodisce opere di valore, quale la Natività erroneamente attribuita al Guercino
Icona
Savona
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa, dedicata anticamente a San Domenico, in quanto eretta dai Domenicani nella seconda metà del Cinquecento, in sostituzione di San Domenico il Vecchio, abbattuto per la costruzione della Fortezza del Priamar. L'aspetto attuale risente di rifacimenti barocchi. Dalla chiesa si può raggiungere l'area di Monticello, che costituiva un importante punto di riferimento nella città medievale
Icona
Andora
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa, restaurata nel 1903, risale alla seconda metà del Duecento ed è caratterizzata da una stupenda facciata romanico-gotica in pietre a vista
icona
Finale Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Il Santuario di Nostra Signora di Pia domina lo sbocco della valle da cui prende nome ed è un antico centro di cultura e religione benedettina. Nel secolo XV per iniziativa dei Marchesi del Carretto veniva realizzato il monastero affidato ai Benedettini della Congregazione di Monte Uliveto. Conserva numerose opere d'arte del periodo compreso tra il XV e il XVIII secolo
icona
Vado Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Il territorio sub-urbano dell'antica Vada Sabatia era caratterizzato dalla presenza di ville a carattere agricolo o artigianale. Ad una struttura del genere devono essere riferiti i ritrovamenti archeologici presso la Chiesa di San Pietro in Carpignano. Nelle adiacenze e al disotto di questa chiesa, esistente almeno dall'XI secolo, sono state documentate inoltre varie fasi sepolcrali a partire dall'età imperiale fino al XVIII secolo
icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa situata sull'antico percorso della strada romana, originaria del XI secolo, è stata eretta dai monaci benedettini dell'isola Gallinara
icona
Urbe
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa a tre navate risale al XVII secolo. La facciata è un rifacimento della prima metà del XX secolo
Icona
Loano
Architetture/Edifici religiosi
Nel 1603 per volonta del principe Andrea Doria II, veniva costruito con linee sobrie il tempietto dedicato alla Vergine del Carmelo, che è stato solennemente inaugurato il 25 marzo 1609 ed affidato ai Carmelitani Scalzi
icona