vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Toirano
Architetture/Edifici religiosi
Fondato anteriormente all'anno mille dai monaci Benedettini sulla vetta del Monte Varatella, il Monastero è rimasto sede monastica sino alla fine del XV secolo quando i Certosini, subentrati nel 1313 ai Benedettini, hanno spostato la loro sede nella Certosa in fondovalle
Icona
Carcare
Architetture/Edifici religiosi
La fondazione del Collegio delle Scuole Pie si deve a due carcaresi che operavano nel XVII secolo presso la corte papale. Questi ottennero il permesso di fondare a Carcare un centro scolastico per l'educazione dei giovani: la prima casa scolopia fuori Roma. ll 10 giugno 1621 viene posta la prima pietra del Collegio Calasanzio che ha continuato la sua attivita educativa nel tempo ed è tuttora sede del liceo di attività culturali
icona
Altare
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa parrocchiale è stata costruita nel centro dell'abitato tra il 1620 e il 1650 sui resti della primitiva chiesa dedicata a Sant'Eugenio costruita tra il 1130 e il 1140 dai monaci Benedettini del Monastero di Bergeggi. L'antica parrocchiale è rimasta agibile fino al 1600 quando viene chiusa perché ridotta in cattivo stato e viene poi sostituita dal nuovo edificio di culto. All'interno, arricchito da otto cappelle, si segnala un quadro raffigurante San Filiberto patrono dei vetrai donato dai vetrai torinesi a quelli altaresi
icona
Varazze
Architetture/Edifici religiosi
Sulle alture di Varazze sorge l'Eremo del Deserto o di Sant'Anna, fondato dai Carmelitani nel 1616. Il complesso si estende in una vasta zona collinare e comprende, oltre il monastero, diverse celle per l'eremitaggio sparse nei dintorni e un mulino ad acqua
icona
Finale Ligure
Architetture/Edifici religiosi
La tradizione ha legato il nome di Bernini alla costruzione della chiesa di San Giovanni. In realta l'edificio è stato realizzato da diversi architetti seguaci del Bernini tra il 1619 e il 1674. È una delle più belle chiese della Liguria e conserva numerose opere di pittura e scultura realizzate tra il Seicento e il Settecento
Icona
Loano
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa dedicata a Nostra Signora della Misericordia, più nota come Sant'Agostino e Santa Rita è stata fondata, assieme al complesso religioso, da Giovanni Andrea Doria e sua moglie Zenobia nel XVI secolo. All'interno si possono ammirare pregevoli statue seicentesche e quadri di artisti genovesi e lucchesi attivi tra il XVI e il XVIII secolo
icona
Savona
Architetture/Edifici religiosi
Il complesso del convento dei Cappuccini si trova nell'area residenziale nota come quartiere della Villetta. La parte più alta è stata progressivamente occupata dalle istituzioni religiose che hanno abbandonato il centro cittadino, e tra queste il convento dei Cappuccini, che conserva importanti opere d'arte sei-settecentesche nella chiesa e nel refettorio. Dal convento si può proseguire verso le colline dell'entroterra dove si trova la Certosa di Loreto, fondata nel 1480
Icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Oratorio eretto nel 1226, conserva all' interno un bellissimo quadro, di pittore ignoto di scuola genovese del 1600, raffigurante la nascita della Madonna
icona
Pietra Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Situato nella caratteristica Piazza Vecchia, una volta Piazza del Mercato, era originariamente l'antica chiesa parrocchiale, intitolata al Santo Patrono della cittadina, Nicolà di Bari. Attualmente è sede di un auditorium
Icona
Albenga
Architetture/Edifici religiosi
Monumento principale di Albenga e di tutta la Liguria paleocristiana è il Battistero, intatto nelle strutture originali del V secolo. All'interno si trova la vasca battesimale del V secolo e altre più tarde. Di grande interesse anche il mosaico del V secolo con temi teologici
icona