vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Moneglia
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale di Santa Croce, costruita nella prima meta del Settecento sull'area dell'antica pieve del XII secolo, custodisce al suo interno tele di Anton Maria Maragliano e di Luca Cambiaso
icona
Moneglia
Architetture/Edifici religiosi
Non lontano dalle mura del castello di Monleone, si trova la chiesa di San Giorgio, della fine del XIV secolo, officiata per lungo tempo dai Francescani, come attesta la presenza, attiguo all'edificio religioso, del chiostro realizzato probabilmente nel XV secolo
icona
Moneglia
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di San Lorenzo sorge sulla collina omonima, e, secondo la tradizione, è la più antica di Moneglia. Era infatti la parrocchiale prima di San Giorgio
icona
Moneglia
Architetture/Edifici religiosi
Sullo stesso piazzale della Chiesa di Santa Croce sorge l'Oratorio dei Disciplinanti che oggi risulta essere tra gli edifici più antichi di Moneglia, con sette strati di affreschi sovrapposti tra il XIII e il XVIII secolo
icona