vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Casella
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale risale al XVIII secolo e conserva, oltre alle decorazioni barocche, due notevoli dipinti, la Visitazione di Giovanni Andrea De Ferrari, e il Presepe di Domenico Fiasella
icona
Casella
Architetture/Edifici religiosi
L'oratorio di San Filippo, edificato a partire dal 1556, sorge vicino alla chiesa parrocchiale di Santo Stefano. L'edificio è a pianta rettangolare con il pavimento in cotto e le panche in legno di castagno per i confratelli. L'interno conserva alcune oggetti che testimoniano l'attività della Confraternita tra i quali si segnalano gli antichi stampi per le Focacce di Sant'Antonio e l'urna per l'elezione del Priore
icona