vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Rossiglione
Architetture/Edifici religiosi
Edificata già nel XIII secolo la Chiesa di Nostra Signora Assunta viene demolita e interamente ricostruita nella seconda metà del XVI secolo. Nella veste tardocinquecentesca è giunta a noi con alcune modifiche dovute ai restauri della fine del XIX secolo. Interessante l'oratorio con ciclo di affreschi cinquecenteschi di Andrea Semino
icona
Valbrevenna
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa dell'Assunta si trova nella parte alta del paese affianco al Castello cui è collegato dai locali della canonica. L'attuale struttura è stata realizzata nel XVII secolo sulla preesistente cappella del XIII secolo fatta costruire, pare, da un castellano di Montaggio miracolato dalla Vergine
Icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
La devozione alla Madonna del Soccorso risale all'inizio del XVIII secolo e la chiesa viene ornata e migliorata (1739-1750). Nel corso del XVIII secolo l'edificio viene ricostruito.Gli affreschi sono di Antonio Orazio Quinzio (1918).
Icona
Genova
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di Fiorino è nata nel 1683 grazie al sostegno economico offerto dagli abitanti. Succursale della parrocchiale di Voltri, diventa parrocchia nel 1881 venendo in quegli anni ingrandita per le esigenze di culto. Grande venerazione per la statua della Madonna della Provvidenza
icona
Genova
Architetture/Edifici religiosi
Al centro del paese, nei pressi della parrocchiale di San Giacomo, si trova il Convento di Sant'Antonio da Padova, che ospita una comunità di frati cappuccini
icona
Santa Margherita Ligure
Architetture/Edifici religiosi
A pochi chilometri da Santa Margherita sorge il Santuario della Madonna di Nozarego, eretto tra il 1725 e il 1731 da Antonio Maria Ricca
icona
Castiglione Chiavarese
Architetture/Edifici religiosi
Sulla collina di Velva, al confine tra le province di Genova e La Spezia, sorge il Santuario della Madonna della Guardia, una filiazione diretta di quello genovese sul monte Figogna: esso rappresenta per le popolazioni dell'entroterra sestrese e per quelle della Val di Vara un importante centro di devozione alla Madonna della Guardia
icona
Recco
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di Nostra Signora del Suffragio è stata riconosciuta come Santuario da Papa Pio VII nel 1823. La festa di Nostra Signora del Suffragio, detta anche Madonna del Fuoco, ricorre l'8 settembre in concomitanza con un grandioso spettacolo pirotecnico
icona
Rapallo
Architetture/Edifici religiosi
La nascita del Santuario di Nostra Signora di Montallegro è legata, come in molti altri casi, alla apparizione della Madonna ad un contadino del posto nel 1557. Da allora vi si venera una icona miracolosa della Vergine alla quale molti marinai hanno offerto nel tempo ex voto di ringraziamento
icona
Ceranesi
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale di San Lorenzo presenta forme neoclassiche frutto degli interventi occorsi nel 1879 in seguito alla parziale distruzione dell'edificio seicentesco causata da un fulmine. All'interno si segnala una pala d'altare raffigurante il Martirio di San Lorenzo e attribuita a Bernardo Castello
icona