vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il forte, costruito tra il 1747 e il 1832, viene abbandonato alla fine dell'Ottocento e poi riutilizzato durante l'ultima guerra.
Icona
Montoggio
Architetture/Castelli e fortificazioni
Sull'altura che sovrasta il centro del paese rimangono i ruderi del castello dei Fieschi, noto per aver rappresentato l'ultimo baluardo della famiglia dopo la fallita congiura del 1547. In esso si era rifugiato il conte Gerolamo con i suoi sostenitori nella speranza di sfuggire alla vendetta dei Doria, appoggiati dalla Spagna. Il castello però, dopo l'assedio e la resa, è stato minato e fatto saltare mentre i ribelli sono stati giustiziati nella vicina cappella di San Rocco
icona
Stella
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello medievale sorgeva in posizione dominante il nucleo abitato di Stella San Giovanni, sopra all'antica chiesa parrocchiale. Rimangono oggi la cinta poligonale e il torrione della fine del XIV secolo
icona
Isola del Cantone
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castello costruito nel XVI secolo per la famiglia Spinola su uno sperone di roccia alla confluenza tra il torrente Vobbia e lo Scrivia, su commissione di Guglielmo II Spinola e acquistato nel 1865 da Michele Mignacco. Oggi l'antico complesso architettonico è proprietà degli eredi che si occupano della sua manutenzione
icona
Portovenere
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fortezza poco al largo di Portovenere e dell'isola Palmaria
icona
Genova
Architetture/Castelli e fortificazioni
La torre, realizzata tra il 1817 e il 1825, è oggi utilizzata come archivio.
Icona
Garlenda
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fu costruito dai Costa tra il XVI e il XVII secolo. Ha l'aspetto di palazzo fortificato, con nucleo esagonale. Le cantine conservano ancora la volta a crociera e l'acciottolato originali. Oggi ospita mostre e avvenimenti culturali.
Icona
Portofino
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello di San Giorgio sorge sul promontorio di Portofino ed è raggiungibile in pochi minuti dal centro del paese. Documentato già nel X secolo e oggetto di numerose contese per la sua posizione strategica, è divenuto residenza privata nell'Ottocento e, dal 1961, è di proprieta comunale
icona
Civezza
Architetture/Castelli e fortificazioni
I resti delle fortificazioni erette, secondo la tradizione, in occazione delle incursioni dei pirati barbareschi sono ancora visibili in alcune parti del paese, che si dice fosse difeso da cinque torri
icona
Lerici
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fortificazione marittima di origine medievale, ristrutturata nel XVI secolo
icona