vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Vado Ligure
Architetture/Edifici religiosi
Il territorio sub-urbano dell'antica Vada Sabatia era caratterizzato dalla presenza di ville a carattere agricolo o artigianale. Ad una struttura del genere devono essere riferiti i ritrovamenti archeologici presso la Chiesa di San Pietro in Carpignano. Nelle adiacenze e al disotto di questa chiesa, esistente almeno dall'XI secolo, sono state documentate inoltre varie fasi sepolcrali a partire dall'età imperiale fino al XVIII secolo
icona
Vado Ligure
Architetture/Ville e palazzi
Fu edificata nel 1693 da Nicolò Firpo, ampliata intorno al 1725 da GioBatta Zerbino, per volontà di Cesare De Mari, con una serie di interventi non strutturali che trasformarono l'edificio da casa rustica in una villa adatta a una nobile famiglia genovese
Icona