vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Toirano
Architetture/Edifici religiosi
Il complesso architettonico della Certosa di Toirano è stato edificato a partire dal 1495, anno in cui i Certosini, che avevano sostituito nel 1313 i Benedettini, hanno ottenuto l'autorizzazione di trasferire la sede del loro monastero, sino ad allora sul Monte Varatella. Il complesso risulta ora per buona parte abbandonato o destinato in parte ad abitazioni private
icona
Toirano
Architetture/Edifici religiosi
Fondato anteriormente all'anno mille dai monaci Benedettini sulla vetta del Monte Varatella, il Monastero è rimasto sede monastica sino alla fine del XV secolo quando i Certosini, subentrati nel 1313 ai Benedettini, hanno spostato la loro sede nella Certosa in fondovalle
Icona
Toirano
Architetture/Edifici religiosi
La grotta superiore di Santa Lucia ospita un santuario tardomedievale, scavato in parte nella roccia: da una fessura sgorga un'acqua che si ritiene miracolosa. La fondazione del santuario risale al XV-XVI secolo in relazione al potere di guarigione delle malattie degli occhi universalmente riconosciuto a Santa Lucia. Molto suggestivo il percorso che collega la grotta di Basura alla grotta di Santa Lucia superiore
Icona
Toirano
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale, edificata nel XVII secolo sul sito della precedente costruzione medievale, conserva al suo interno una tela attribuita a Giovanni Carlone. Il massiccio campanile quadrangolare è una torre merlata del XIV secolo
icona
Toirano
Architetture/Ville e palazzi
Palazzo del Marchese, così definito in ricordo del prodigo proprietario di fine '800, è da considerarsi tra le dimore aristocratiche più insigni del comprensorio
Icona