vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Noli
Architetture/Edifici religiosi
La cattedrale di San Pietro è stata eretta nel XIII secolo, epoca alla quale risalgono il campanile e i muri perimetrali. Nel suo tesoro conserva alcuni interessanti pezzi di oreficeria sacra
icona
Noli
Architetture/Ville e palazzi
Palazzo del Comune del XIV-XV secolo. Sede dei consoli e del governo della Repubblica di Noli, il palazzo subì tra il 1797 e il 1820 diverse trasformazioni
Icona
Noli
Architetture/Edifici religiosi
La cattedrale dedicata a San Paragorio, edificata sui resti di una chiesa molto più antica, risale al XII secolo: all'esterno tombe medievali e decorazioni con maioliche islamiche; all'interno la copia lignea del volto di San Paragorio, una cattedra vescovile (XIII secolo), affreschi trecenteschi e tele di artisti liguri
icona
Noli
Architetture/Castelli e fortificazioni
I ruderi del castello sorgono nella parte alta del borgo, in posizione dominante rispetto alla costa. Le mura, intervallate da torri, scendevano ad abbracciare il borgo vecchio dentro la cerchia muraria sino al mare
icona