vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Albenga
Architetture/Edifici religiosi
Monumento principale di Albenga e di tutta la Liguria paleocristiana è il Battistero, intatto nelle strutture originali del V secolo. All'interno si trova la vasca battesimale del V secolo e altre più tarde. Di grande interesse anche il mosaico del V secolo con temi teologici
icona
Albenga
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fortezza costruita dai genovesi nel XVI secolo, in discreto stato di conservazione, originariamente era a pianta quadrata. Non fu mai teatro di avvenimenti militari di rilievo
icona
Albenga
Architetture/Ville e palazzi
Antico palazzo, risultato di ristrutturazioni ed accorpamenti di diversi edifici medievali, le cui parti più antiche risalgono ai secoli XI e XII. E' sede del Museo Diocesano di Albenga
Icona
Albenga
Architetture/Ville e palazzi
Il Palazzo Vecchio del comune consta della Torre comunale, risalente alla fine del XIII secolo e dell'edificio medievale ad essa aderente, con la Loggia aperta nel 1421 al piano terreno ed un solo grande salone al piano superiore
Icona
Albenga
Architetture/Ville e palazzi
Il museo navale romano ha sede nel Palazzo Peloso Cepolla, che è uno dei più interessanti edifici di abitazione signorile di Albenga
Icona
Albenga
Architetture/Edifici religiosi
La cattedrale di San Michele è sorta su un edificio paleocristiano del IV-V secolo d.C. ed ha subito nel tempo diversi interventi che hanno profondamente modificato la sua struttura originaria. Sono almeno due le fasi successive all'edificio paleocristiano: quella medievale e quella cinquecentesca che hanno arricchito la Cattedrale, oltre che di elementi architettonici rispondenti alle tendenze del periodo, anche numerose opere d'arte di artisti prevalentemente liguri
Icona
Albenga
Architetture/Castelli e fortificazioni
icona