vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Savona
Architetture/Architetture civili
Il ponte con tipica forma a schiena d'asino è noto dalle fonti documentarie a partire dalla fine del XII secolo ma, forse a seguito di distruzioni dovute ad una piena è stato più volte ricostruito e rimaneggiato. Rappresentava un importante nodo di collegamento per l'unico percorso costiero tra Savona ed il Ponente
icona
Spotorno
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello, parzialmente abbattuto nel 1226 dai nolesi, sorge in posizione elevata rispetto al borgo che si è sviluppato lungo la costa. Dalle rovine del castello si gode un ottimo panorama su una grande porzione della costa
icona
Albisola Superiore
Architetture/Edifici religiosi
Alle falde del Colle Castellaro si trova la chiesa di San Nicolò da Bari, probabilmente la più antica della diocesi di Albenga, anche se è stata modificata nel corso dei secoli. Una lapide del 1067 è murata sul campanile
icona
Zuccarello
Architetture/Castelli e fortificazioni
In posizione dominante rispetto al paese ha un grande torrione con finestre gotiche.
Icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa eretta nel XVI secolo, ma sostanzialmente modificata nel XVIII. Notevole all'interno l'altare ligneo barocco e il pulpito in pietra nera del XVI secolo
icona
Cairo Montenotte
Architetture/Edifici religiosi
Fuori l'abitato di Cairo, in direzione di Rocchetta Cairo, sorgono i resti del Convento di San Francesco: la chiesa, edificata nella seconda metà del XIII secolo, ha subito diversi rimaneggiamenti e versa oggi in cattive condizioni di conservazione. A fianco alla chiesa è visibile il chiostro decorato con affreschi sulla vita di San Francesco
icona
Laigueglia
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di XVIII secolo costruita, in due fasi, su un precedente oratorio del IV secolo d.C. Conserva importanti opere di XVII secolo di importanti artisti genovesi
Icona
Vendone
Architetture/Edifici religiosi
Lungo il percorso per Castell'Ermo si incontra il santuario dedicato a San Calocero, invocato dai devoti contro le malattie della pelle. Il santuario risale probabilmente ai primi secoli cristiani, quando gli abitanti della zona cominciano a venerare il soldato romano, martirizzato, secondo la tradizione, nei pressi di Albenga
Icona
Ceriale
Architetture/Edifici religiosi
L'attuale chiesa parrocchiale è stata costruita nel XVII secolo accanto al campanile della vecchia parrocchiale trecentesca saccheggiata dai pirati nel 1637. Numerose sono le opere di pittori genovesi conservate al suo interno
icona
Alassio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa del XIV secolo, eretta, insieme all'annesso ospizio, dagli armatori alassini per alleviare le fatiche dei pellegrini diretti a Roma per il primo Giubileo indetto da Bonifacio VIII nel 1300
icona