vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Laigueglia
Architetture/Castelli e fortificazioni
Situato sulla spiaggia e unico sopravvissuto dei tre bastioni difensivi ubicati a Laigueglia
icona
Albenga
Architetture/Castelli e fortificazioni
icona
Millesimo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Entrando in Millesimo dal lato sud si osserva il castello formato da due torri poste in diagonale, collegate tra loro da una cinta di mura quadrangolare. Le parti più antiche dell'edificio dovrebbero risalire alla seconda metà del secolo XII, delle due torri, quella posta a Sud-Ovest è la meglio conservata: in essa si aprono alcune bifore e trifore probabilmente rimaneggiate in epoche recenti
icona
Cisano sul Neva
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello originario corrisponde molto probabilmente alla costruzione originaria detta "Paragiu", massiccio torrione citato negli atti a partire dal XIV secolo. Dal XVI secolo la famiglia Costa, nuova proprietaria del castello, ha edificato un più grande castello in posizione dominante e isolata sopra il paese che durante le guerre napoleoniche è stato oggetto di scontri militari
icona
Pietra Ligure
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello di Pietra Ligure sorge sulla cima di uno spuntone di roccia. La fortificazione, detta Castrum Petrae, costituiva tra VII e VIII secolo il confine, l'ultimo baluardo del territorio romano-bizantino, posto a difesa del progressivo estendersi dello stanziamento longobardo. Successivamente rimaneggiato nel periodo medievale e profondamente modificato nel XVI secolo, è ancora oggi visitabile e sede di attività commerciali
icona
Castelvecchio di Rocca Barbena
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il Castello del borgo è con molta probabilita il più antico della valle data la sua naturale posizione strategica. Riedificato più volte nei secoli per adeguarlo alle nuove esigenze strategiche e militari, ha comunque conservato il suo carattere di castello residenziale
icona