vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Savona
Architetture/Castelli e fortificazioni
La Torre Leon Pancaldo, chiamata dai savonesi la Torretta, risale a prima dell'XI secolo. La torre fa parte dell'antico tracciato della cinta muraria e si trova all'estremità del porto. È dedicata a Leon Pancaldo, il navigatore savonese che accompagno Ferdinando Magellano nella prima circumnavigazione del mondo
Icona
Cairo Montenotte
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fu costruito in epoca medievale sulla collina che sovrasta il centro abitato a difesa della strada Magistra Langarum. Fu bombardato a più riprese dai Savoia nel XVII secolo. Oggi ne restano solo pochi ruderi.
icona
Finale Ligure
Architetture/Castelli e fortificazioni
Fu costruito nel XIV secolo dai genovesi in seguito alla vittoria riportata sui Del Carretto. Raso al suolo nel XVI secolo, fu ricostruito come dimora nobiliare e passò agli spagnoli all'inizio del XVII secolo, che lo integrarono con le altre fortificazioni della città. I Savoia lo trasformarono in carcere. Oggi è visitabile.
Icona
Pontinvrea
Architetture/Castelli e fortificazioni
Presso Giovo Ligure si trovano cinque forti costruiti in funzione antifrancese nel XIX secolo: Forte Tagliata, Forte Lodrino Superiore, Forte bruciato, Forte Lodrino Inferiore e Forte Scarato
icona
Finale Ligure
Architetture/Castelli e fortificazioni
Eretto su una precedente fortificazione durante la dominazione spagnola del XVII secolo viene distrutto e ricostruito nel XVIII secolo sotto i Savoia e trasformato in carcere femminile. Oggi, dopo lunghi e laboriosi interventi di recupero e restauro, è uno spazio destinato a mostre ed eventi culturali
icona
Arnasco
Architetture/Castelli e fortificazioni
Rudere del castello costruito intorno al XIII secolo in frazione Chiesa
icona
Casanova Lerrone
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello fu costruito dai marchesi Del Carretto. Ne restano poche rovine.
Icona
Spotorno
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello, parzialmente abbattuto nel 1226 dai nolesi, sorge in posizione elevata rispetto al borgo che si è sviluppato lungo la costa. Dalle rovine del castello si gode un ottimo panorama su una grande porzione della costa
icona
Zuccarello
Architetture/Castelli e fortificazioni
In posizione dominante rispetto al paese ha un grande torrione con finestre gotiche.
Icona
Stella
Architetture/Castelli e fortificazioni
Il castello medievale sorgeva in posizione dominante il nucleo abitato di Stella San Giovanni, sopra all'antica chiesa parrocchiale. Rimangono oggi la cinta poligonale e il torrione della fine del XIV secolo
icona