vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Framura
Architetture/Edifici religiosi
La parrocchiale dedicata a San Martino, addossata alla torre di guardia di epoca carolingia ora adibita a sua torre campanaria, risale al XII secolo ed è di origine monastica: all'interno un capolavoro di Bernardo Strozzi, la Madonna del Rosario con i Santi Domenico e Carlo Borromeo
icona
Framura
Architetture/Castelli e fortificazioni
Le torri fatte costruire dalla Repubblica genovese a difesa e controllo del territorio e dei suoi abitanti si trovano ad Anzo, Setta, Costa e Ravecca
icona