vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Sanremo
Architetture/Edifici religiosi
Indissolubilmente legato alla complessa e variegata immagine della città di Sanremo è il santuario della Madonna della Costa, il centro di devozione più caro agli abitanti del luogo. Il sito, infatti, era stato eletto fin dal Medioevo quale tappa conclusiva della processione delle catene, voluta dalla comunità per ricordare, in forma solenne e al tempo stesso umile, la liberazione dal giogo feudale nel 1361
icona
Sanremo
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di Santo Stefano, ceduta (1624) e rifatta dai Gesuiti a meta del XVII secolo, conserva una tela del Piola e affreschi del Merano
Icona
Sanremo
Architetture/Ville e palazzi
La villa, costruita nella seconda meta del XIX secolo e acquistata da Nobel nel 1891, è circondata da uno splendido parco di piante pregiate. La villa, ora di proprietà della Provincia di Imperia, è diventata un museo dedicato allo scienziato
icona
Sanremo
Architetture/Edifici religiosi
La cattedrale di San Siro, in stile tardoromanico, modificata più volte nel corso dei secoli, risale agli inizi del XII secolo. All'interno conserva due sculture lignee di Anton Maria Maragliano e altre opere databili tra il XVI e il XIX secolo
icona
Sanremo
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di Santo Stefano, eretta nel 1069 e rimaneggiata nel XVII secolo, sorge nella centrale piazza Cassini ed è uno dei monumenti religiosi e civili più antichi di Sanremo
icona
Sanremo
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa, distrutta dal terremoto del 1887, è stata costruita nel XV secolo e abbellita nell'interno da artisti luganesi fino al XIX secolo
icona
Sanremo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Costruito dalla Repubblica di Genova nel XVIII secolo su progetto di Giacomo De Sicre, è uno dei pochi esempi di architettura militare settecentesca in perfetto stato di conservazione
icona
Sanremo
Architetture/Ville e palazzi
La costruzione del palazzo risale al XV secolo. Nell'edificio ha sede il Museo Civico di Sanremo, diviso in tre sezioni: una archeologica, una artistica (dipinti e incisioni) ed una storica (cimeli garibaldini)
icona
Sanremo
Architetture/Ville e palazzi
Era il 1875 quando l'imprenditore svizzero Michel Louis Ormond, a capo di una manifattura di sigari a Vevey, nonché uomo politico amante e cultore della storia e delle arti, divenne proprietario di Villa Rambaldi, al centro di una vasta tenuta nella zona orientale di Sanremo. Oggi un'ala ospita l'Istituto Internazionale di Diritto Umanitario, mentre la parte restante è utilizzata come sede espositiva
icona