vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Pompeiana
Architetture/Edifici religiosi
Lungo la via verso la Torre dei Panei, si trova una piccola cappella chiamata oggi Santa Alo o Santa Ro, in base alla curiosa deformazione dialettale del nome francese Sant'Eloi, o Sant'Eligio
icona
Pompeiana
Architetture/Edifici religiosi
Non molto lontano dalla chiesa parrocchiale dell'Assunta si trova l'oratorio dedicato a Santa Maria Maddalena, sede della confraternita omonima fin dal XVII secolo
Icona
Pompeiana
Architetture/Edifici religiosi
Parrocchia intitolata a Maria Vergine Assunta in Cielo, probabilmente esistente gia nell'XI secolo, come attestano il fianco a Sud, con un'apertura in stile gotico. L'attuale edificio è a tre navate e ha subito diversi rifacimenti tra il XVI e il XVII secolo
icona
Pompeiana
Architetture/Castelli e fortificazioni
Due torri difensive, edificate nel XVI secolo per la difesa dai pirati che tormentavano le coste della riviera. La torre dei Panei ha forma circolare, mentre quella di Barbarasa è a pianta quadrangolare
icona
Pompeiana
Architetture/Castelli e fortificazioni
Costruita nel Medioevo, la torre di osservazione è in ottimo stato di conservazione. Restaurata nel 1992, ospita il Museo Etnografico
Icona