vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Pieve di Teco
Architetture/Edifici religiosi
La collegiata di San Giovanni Battista, progettata da Gaetano Cantoni e costruita all'inizio del XIX secolo dopo aver abbattuto la vecchia chiesa romanica del 1234, conserva opere pregevoli tra cui sculture della scuola del Maragliano e dipinti di Giulio Benso e Domenico Piola. Due opere del Maragliano sono conservate anche nell'oratorio dei Santi Giovanni Battista e Sebastiano (1234)
Icona
Pieve di Teco
Architetture/Edifici religiosi
Esterno al borgo è l'ex convento di Sant'Agostino, uno dei rari edifici rinascimentali della zona sopravvissuti e correttamente conservati dopo il restauro
Icona
Pieve di Teco
Architetture/Architetture civili
La costruzione del Convento delle Agostiniane, nella parte alta di Pieve di Teco, risale al 1644-45
Icona
Pieve di Teco
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa della Madonna della Ripa risale al XV secolo ed è caratterizzata dalla particolarità di avere l'entrata principale, con grande portale gotico, posto lateralmente verso il paese. Affianco si trova l'oratorio dell'Assunta
icona
Pieve di Teco
Architetture/Edifici religiosi
Il complesso della Madonna della Ripa, oggi sito a margine del centro storico, lungo il corso del torrente è all'origine della realtà religiosa e abitativa di Pieve di Teco
Icona