vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Molini di Triora
Architetture/Edifici religiosi
Alla fine del XVI secolo risalirebbe la costruzione della prima cappella, trasformata in santuario nel XVII secolo. Il santuario è a croce greca e ha cupola esagonale. L'altare maggiore è un pregevole esempio di scultura barocca
icona
Molini di Triora
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa del XV secolo, che ha subito notevoli rifacimenti in epoca barocca. Conserva un'interessante trittico di Emanuele Maccario
icona
Molini di Triora
Architetture/Edifici religiosi
La cappella conserva un interessante percorso pittorico rappresentante le Storie della Passione di Cristo, le Virtù e la Cavalcata dei vizi, datate tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento
icona
Molini di Triora
Architetture/Edifici religiosi
Edificio del XIII-XV secolo, che conserva un interessante ciclo dipinto di Antonio Monregalese del XV secolo
icona