vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Camporosso
Architetture/Ville e palazzi
Residenza dei Marchesi Doria dal XVII secolo. Conserva "U carabinè"
icona
Camporosso
Architetture/Edifici religiosi
L'edificio, costruito vicino alla zona cimiteriale e risalente al Mille, conserva parte del fianco destro, campanile e abside originari dell'XI secolo e affreschi del XV e XVII secolo
icona
Camporosso
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa del XV-XVI secolo, completamente rimaneggiata nel XVIII secolo. Conserva all'interno importanti testimonianze della pittura di primo Cinquecento nel Ponente ligure
icona
Camporosso
Architetture/Edifici religiosi
Oratorio tardo settecentesco intitolato a San Giovanni Battista. È preceduto da una scalinata con doppia balaustra incurvata
icona