vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Dolcedo
Architetture/Edifici religiosi
Dalla frazione di Lecchiore si puo raggiungere il Santuario dedicato alla Vergine Maria, detto dell'Acquasanta. Secondo la tradizione l'edificio è stato costruito nel XVIII secolo nel punto in cui è apparsa la Madonna
icona
Molini di Triora
Architetture/Edifici religiosi
Alla fine del XVI secolo risalirebbe la costruzione della prima cappella, trasformata in santuario nel XVII secolo. Il santuario è a croce greca e ha cupola esagonale. L'altare maggiore è un pregevole esempio di scultura barocca
icona
San Bartolomeo al Mare
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di origine tardomedievale, di cui è testimonianza il campanile a cuspide piramidale, con fasi di ricostruzione secentesche. Conserva all'interno polittico di San Bartolomeo e Santi, realizzato da Raffaele De Rossi e da suo figlio Giulio nel 1562
icona
Diano Castello
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di origine medievale che conserva all'interno un polittico di San Michele di Antonio Brea (1516), un tabernacolo in marmo tardoquattrocentesco finemente scolpito e una vasca battesimale in pietra datata tradizionalmente tra XII e XIII secolo
icona
Pigna
Architetture/Ville e palazzi
Centro della vita di relazione e dei commerci del borgo medievale
icona
Pompeiana
Architetture/Edifici religiosi
Non molto lontano dalla chiesa parrocchiale dell'Assunta si trova l'oratorio dedicato a Santa Maria Maddalena, sede della confraternita omonima fin dal XVII secolo
Icona
Vasia
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa di San Martino, raggiungibile da una deviazione sulla strada verso Pianavia, è considerata il più antico centro monastico della valle di Prela, essendo menzionata fin dall'inizio del XII secolo, come possesso dei monaci benedettini provenzali
icona
Castel Vittorio
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di origine quattrocentesca, ricostruita nel XIX secolo su progetto dell'architetto Andrea Notari
icona
Cervo
Architetture/Castelli e fortificazioni
Complesso fortificato del XII secolo, che ha subito attraverso i secoli molte alterazioni e trasformazioni. Oggi è sede del Museo Etnografico del Ponente
icona
Castellaro
Architetture/Edifici religiosi
Santuario costruito nel XVII secolo in sito isolato su un importante percorso stradale medievale. La vicenda della fondazione, in seguito al rinvenimento di un'immagine miracolosa da parte del castellarese Andrea Anfosso, è descritta su due lapidi e in un affresco del pronao della struttura
icona