vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Pontedassio
Architetture/Edifici religiosi
Oratorio di origine quattrocentesca, restaurato nel 1600 e nel 1800, conserva all'interno gli affreschi novecenteschi di Mariano Muratorio
Icona
San Bartolomeo al Mare
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa del XVII secolo, conserva una pregevole statua lignea della Madonna della Neve
icona
Pontedassio
Architetture/Castelli e fortificazioni
Centro della castellania omonima e sua primitiva roccaforte, è uno degli esempi più interessanti di architettura militare del ponente ligure
icona
Bordighera
Architetture/Edifici religiosi
Santuario degli inizi del XX secolo, fondato da Padre Giacomo Viale
icona
Taggia
Architetture/Edifici religiosi
La chiesa attuale è stata edificata nel 1675 in sostituzione della precedente ed accoglie numerose opere provenienti appunto dall'edificio religioso più vecchio
icona
Villa Faraldi
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa di origine medievale, modificata nel XVI secolo e ulteriormente ristrutturata fino al XIX. Conserva un antica stele funeraria di I sec. a.C., che testimonia l'antichità dell'insediamento
icona
Badalucco
Architetture/Castelli e fortificazioni
Castellaro frequentato dall'eta protostorica a quella medievale.
icona
Ceriana
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa del XVIII secolo, conserva una pala secentesca del Brea. La parrocchiale dei Santi Pietro e Paolo è situata sull'unica piazza centrale del paese: l'opera, intrapresa alla fine del 1768 e terminata nel 1782, è stata realizzata su progetto e direzione dell'architetto Domenico Belmonte
icona
Borghetto d'Arroscia
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa parrocchiale di enormi dimensioni datata alla fine del Settecento e dovuta alla committenza di Francesco Vannenes, conserva all'interno la statua lignea del Cristo morto e tre casse processionali della flagellazione attribuite al Maragliano
icona
Bordighera
Architetture/Edifici religiosi
Chiesa Evangelica, poi Valdese, fatta costruire all'inizio del XX secolo da Moritz von Bernus
icona