vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Tiglieto
Architetture/Edifici religiosi
La badia, datata 1120, rappresenta la più antica fondazione cistercense in Italia. Come in altri luoghi, la presenza dei monaci ha dato un notevole impulso alle attività agricole e artigianali nella zona. La Chiesa di Santa Maria e Santa Croce ed il convento subiscono diverse vicende che ne modificano l'aspetto architettonico. A partire dalla metà del XV secolo, soppresso il convento, passano di mano in mano alle nobili famiglie genovesi fino a divenire proprietà dei Marchesi Raggi.
icona