vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
Lungo la via che porta alla sommità dell'Isola si ergono alcuni pilastri e resti murari che appartengono al distrutto Oratorio di Santa Caterina
icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
La devozione alla Madonna del Soccorso risale all'inizio del XVIII secolo e la chiesa viene ornata e migliorata (1739-1750). Nel corso del XVIII secolo l'edificio viene ricostruito.Gli affreschi sono di Antonio Orazio Quinzio (1918).
Icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
Alla fine di Via XXV Aprile si trova la parrocchiale barocca che conserva al suo interno opere di Domenico Fiasella, Orazio De Ferrari, Lazzaro Tavarone e un Crocifisso ligneo del XII secolo
icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
A destra del caruggio si trova la chiesa di San Pietro in Vincoli, costruita nel 1640 con l'annesso convento dei Padri Cappuccini, ora trasformato in civile abitazione. Sono conservati qui i beni dell'Oratorio di Santa Caterina e opere attribuite a Luca Cambiaso, Domenico Fiasella, Valerio Castello, Domenico Piola
icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
Il convento originario fu costruito nel 1469 dai padri domenicani che dal 1442 avevano base nel complesso genovese di Santa Maria di Castello. La sua posizione è eccezionale: situato sull'estrema punta della penisola di Sestri Levante, si affaccia per tre lati sul mare, due verso la Baia del Silenzio e uno verso il mare aperto del Golfo del Tigullio
Icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
L'edificio risale al XII secolo ed ha subito successive trasformazioni nel Quattrocento ed in epoca barocca. L'aspetto originario è stato messo in luce dai restauri effettuati nel corso della prima metà del XX secolo
icona
Sestri Levante
Architetture/Edifici religiosi
I Gesuiti hanno introdotto il culto della Madonna del Soccorso nella piana di Sestri Levante nel 1715 e intorno a questi anni si può datare la costruzione del Santuario
icona