vai al contenuto vai al footer

Architetture

I segni che, nel tempo, l’uomo ha lasciato sul territorio sono ben presenti in Liguria, da Ventimiglia a Sarzana. Il Medioevo e l’epoca moderna ci hanno lasciato numerosi luoghi di devozione e culto, come santuari, monasteri, chiese ed edifici religiosi, in cui non è difficile trovare esempi degli stili che hanno caratterizzato l’architettura europea. Ma un po’ ovunque, principati, feudatari e signori locali hanno costruito fortificazioni, castelli, torri e fortezze, di cui è ancora possibile scoprire ruderi nell’entroterra. Non sono neppure insolite importanti infrastrutture pubbliche come gli acquedotti.

Mele
Architetture/Edifici religiosi
Nel piccolo borgo è custodito un gioiello del rococò genovese: l'oratorio di di Sant'Antonio. Una piccola chiesa a navata unica interamente decorata in stucchi policromi in cui si trova una delle poche opere sicuramente attribuibile al Maragliano: un'imponente cassa processionale raffigurante i Santi Antonio e Paolo
icona
Mele
Architetture/Edifici religiosi
Tra alberi secolari sorge l'imponente santuario dedicato alla Madonna. L'edificio attuale, costruito tra la fine del XVII e l'inizio del XVII secolo in sostituzione di una cappelletta più piccola, è formato da una chiesa ad una navata e due ali laterali destinate all'accoglienza dei pellegrini. All'esterno la Scala Santa conduce ad un tempietto dove è custodita la statua della Madonna il cui ritrovamento sarebbe all'origine del luogo di culto
Icona